Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Il ritorno alle gare di Ciro Pizzo


Il ritorno alle gare di Ciro Pizzo
13/06/2010, 21:06

 

Il 2010 per Ciro Pizzo non è iniziato sotto i migliori auspici, perché il giovane pilota di Casoria, cittadina della provincia di Napoli, ha dovuto scontare fino ad inizio aprile una squalifica. Questa ha scombussolato quelli che erano i piani originari, ma non ha scalfito la voglia di Ciro di tornare in sella per gareggiare. Dopo aver pagato pegno con la giustizia sportiva, l’asso del Team Pizzo, ha partecipato alla seconda gara della Honda Cbr 600 Rr Cup sulla pista di Misano: “Durante – racconta il diciottenne partenopeo – il periodo di squalifica, ho pensato solo ad allenarmi, senza pensare troppo sull’inutilità del tenermi fuori dal mondo delle gare. Ho deciso di partecipare al trofeo della Honda, perché per allenarmi uso proprio la Cbr, una moto che apprezzo per il grande equilibrio”. Purtroppo per il ragazzo di Casoria, la prova di Misano non è stata foriera di soddisfazioni: “Fin dalle prove – spiega Ciro – la mia Cbr soffriva problemi d’assetto. In qualifica colgo solo il diciannovesimo tempo. In gara sono riuscito a rimontare fino alla nona piazza, ma l’usura delle gomme mi ha rallentato nei giri finali, e così ho chiuso undicesimo. Al di là dei punti raccolti, per me è stato importante ritornare a calcare l’asfalto di una pista in una competizione, per togliermi un po’ di ruggine. La Cbr mi piace molto, ma devo fare dei test per capire meglio come si comporta con i pneumatici Michelin”. Ciro Pizzo è al lavoro per la gara del 27 giugno della Coppa Italia, sul tracciato laziale Piero Taruffi di Vallelunga: “Farò – svela il portacolori del Nuovo Moto Club Napoli – tutte le gare che restano della Coppa Italia e della Cbr 600 Rr Cup. Sarò presente come wild card anche in alcune prove del Civ. Purtroppo non potrò far parte delle lotte per la conquista dei titoli. Mi resta solo la possibilità di dimostrare quanto valgo e quanto sono veloce. Sfrutterò le occasioni che mi saranno date, come possibilità per fare esperienza, per ritornare a vincere nel 2011”

 

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©