Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il Roma: delegati UEFA al San Paolo


Il Roma: delegati UEFA al San Paolo
15/06/2011, 09:06

Neanche due ore da assessore allo Sport che già Pina Tommasielli ha dovuto fare i conti col problema San Paolo. Il rappresentante di de Magistris è andata a fare un sopralluogo alla struttura dove ha trovato anche gli ispettori e i delegati della Uefa accompagnati dai dirigenti del Napoli. Gli uomini di Michel Platini sono andati a verificare le condizioni dello stadio di Fuorigrotta per capire quali dovranno essere i lavori da effettuare in vista delle partite di Champions League.

È naturale che la federazione europea andrà incontro al club azzurro poiché è un esordiente nella massima competizione internazionale ma certi obblighi ci sono. Anche perché dall’estero arriveranno molti tifosi e quindi il tutto dovrà essere quasi perfetto. Inutile negarlo che lo stadio è poco sicuro, poi ci sono i bagni che sono in condizioni pessime. Senza dimenticare lo stato della tribuna stampa che quando piove, nonostante la copertura, scorre che è una bellezza.

I soldi non sono tanti per poter operare ma De Laurentiis si dovrà sbrigare per installare i tabelloni, che in Champions League sono obbligatori. C’è un accordo con la Philips trovato dal direttore generale Fassone. Comunque, gli ispettori della Uefa torneranno tra qualche settimana per un ulteriore controllo. Lo stadio dovrà essere pronto per metà settembre e quindi per l’intera estate si dovrà lavorare. Fonte: Il Roma.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©