Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

STAKANOVISTI AZZURRI

Il Roma: “Hamsik-Inler-Cavani, gli infaticabili”


Il Roma: “Hamsik-Inler-Cavani, gli infaticabili”
06/12/2011, 12:12

Marek Hamsik, secondo con 155 presenze, Gokhan Inler, quinto con 152, e Cavani, ottavo con 147, sono nella classifica dei dieci calciatori con più presenze negli ultimi cinque campionati di Serie A, dal 2007/2008 ad oggi. Un record nel record per i tre azzurri, che dimostra l’affidabilità di questi tre atleti ma anche come il Napoli si sia saputo assicurare tre calciatori dal sicuro rendimento e dall’affidabilità fisica. In particolare Hamsik è un vero e proprio stakanovista, ma Inler e Cavani non sono da meno. Non a caso, questi tre giocatori sono quelli che (senza togliere a nessuno) fanno una vita particolarmente votata allo sport e al lavoro. Niente vizi (sono tutti e tre astemi) orari sempre regolari e una vita tutta campo e famiglia. Se a ciò si aggiunge un modo di allenarsi sempre esemplare e all’insegna della massima dedizione, si capisce come si riesca anche a fare un record di presenze. E facendo mille e più scongiuri, si vede che Hamsik e Cavani in particolare mai sono stati toccati da particolari problemi fisici, di natura muscolare. Cavani si è fermato un paio di volte, ma semplicemente per problemi traumatici, vale a dire un paio di pestoni ricevuti. In più c’è Morgan De Sanctis che è l’unico calciatore azzurro che è stato sempre presente in tutte le 88 partite degli ultimi tre massimi tornei: sul portiere del Napol ci sarebbe da scrivere un libro. Lui è il padrone dei pali del Napoli, sempre presente, anche nelle partite “inutili”. L’estremo difensore azzurro non lascia spazio a nessuno e grazie alla sua formidabile continuità riesce a essere un vero e proprio punto di forza. «Devo ringraziare il Presidente per il grande attestato di stima che mi ha riservato dopo la gara col Bayern (complimenti pubblici, ndr), così come ringrazio questa città perchè è da due anni e mezzo che sono qui e in maglia azzurra sto vivendo una esperienza magica - ha detto recentemente il portiere - Napoli mi sta dando tantissimo ed io voglio ricambiare queste enormi gratificazioni facendo qualcosa di importante. A 34 anni ho l’esperienza per sapere che bisogna guardare sempre avanti e lavorare sodo per tenere certi standard di rendimento. So che nel calcio, così come nella vita, bisogna avere questa mentalità. Voglio continuare questa avventura splendida a Napoli e continuare ad esprimermi così per regalare ai nostri splendidi tifosi ancora tante soddisfazioni».
FONTE: GIOVANNI SCOTTO PER “IL ROMA”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©