Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

TUTTI VOGLIONO I TENORI

Il Roma: "Nessuno tocchi il tridente"


Il Roma: 'Nessuno tocchi il tridente'
07/03/2012, 12:03

Non si riesce mai a stare tranquilli. Mazzarri vorrebbe lavorare un po’ in santa pace ma è costretto a fare i conti con le insistenti voci di mercato che vorrebbero presto i suoi gioielli lontano da Napoli. L’assalto ai Tre Tenori è sistematico, una settimana sì e l’altra pure esce un club che vorrebbe accaparrarsi i pezzi pregiati di Aurelio De Laurentiis. Si sprecano i milioni di euro per l’eventuale acquisto di Cavani, Hamsik e Lavezzi. Fortunatamente di richieste ufficiali sul tavolo di Riccardo Bigon non sono arrivate ma se si continua ad insistere qualcosa potrebbe succedere. Nessuno tocchi il tridente. Bisogna stare attenti e blindare calciatori che hanno da dare ancora tanto alla causa partenopea. Naturalmente chi ha la possibilità di mostrare tanta pecunia può muoversi con facilità ma da questa parte c’è De Laurentiis che non ha alcuna intenzione di mollare la presa. Anche perché il progetto deve andare avanti e mancando uno dei tre mostri si potrebbe andare in difficoltà.
IL MATADOR E LE SIRENE INGLESI. In Inghilterra sono convinti che Mourinho, dovesse diventare nuovamente il tecnico del Chelsea, chiederebbe ad Abramovich di sostituire Drogba con Cavani. Proprio così. Il portoghese è sempre stato un estimatore del Matador e trovandosi a ringiovanire la rosa dei Blues lo vedrebbe come uno dei punti di riferimento del futuro. Non avrà problemi di soldi il magnate russo e sicuramente troverebbe la via per poter convincere sia il diretto interessato che il suo presidente. «Non lo vendo neanche per cento milioni di euro», aveva detto qualche giorno fa don Aurelio. Speriamo non si accontenti di meno poiché con quei soldi potrebbe comprare altri campioni all’altezza della situazione. L’uruguagio, interpellato all’occorrenza, ha sempre detto che il denaro non è tutto nella sua vita. Al Napoli si trova bene e vorrebbe continuare a sognare. Bisogna, poi, capire se al termine della stagione, nel caso in cui non si dovesse conquistare un posto in Champions, la penserà alla stessa maniera.
MAREKIARO IL PARIGINO. Prima o poi qualche messaggio dalla Francia arriverà. La belle parole che Hamsik ha avuto nei confronti del Paris Saint Germain non passeranno inosservate in riva alla Senna. Il furbo Leonardo, forte del copioso portafoglio della famiglia Al Thani del Qatar, farà di tutto per assicurarsi il talentuoso slovacco. «Non c’è stato alcun contatto», ha evidenziato il centrocampista azzurro proprio ai microfoni di una televisione francese. Speriamo che sia così poiché proprio in questo momento le distrazioni non sono ammesse. È bello sognare e pensare ad un futuro più ricco ma le emozioni che si provano nel Napoli sono uniche. Bisogna capire cosa ne penserà Marekiaro quando al termine della stagione qualcuno busserà alla sua porta. L’anno scorso fu il Milan a provarci ma De Laurentiis chiuse subito la pratica mandando anche a quel paese Mino Raiola che avrebbe voluto arricchire la rosa dei suoi amici del Milan.
IL POCHO DESIDERATO. È un doce desejo di tutti Ezequiel Lavezzi. Già prima era ambito da molti, figurarsi adesso che sta segnando con continuità che cosa potrà accadere al termine della stagione con la maglia azzurra. La prima cosa da fare è rivedere la clausola rescissoria o annullarla proprio. Oggi i ricconi della pedata non avrebbero problemi a sborsare 31 milioni di euro per comprare il cartellino del giocatore. Certo, la scelta finale spetterà sempre all’argentino ma se l’invito arrivasse da una grande inglese o spagnola, difficilmente il diretto interessato direbbe di no. Anche perché si vedrebbe raddoppiato l’ingaggio senza alcun problema. Il City di Mancini lo sta corteggiando da tempo per sostituire Tevez, pure il Chelsea timidamente si è fatto avanti per capire la situazione. Potrebbe inserirsi addirittura il Paris Saint Germain. Ecco, quindi, che De Laurentiis, prima che sia troppo tardi, incontri Mazzoni per valutare la possibilità di blindare ancora di più il Pocho. È bello sentire che c’è l’intenzione di restare a lungo ma sarebbe meglio scriverlo...
FONTE: IL ROMA
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©