Sport / Tennis

Commenta Stampa

Serra: "Si andrà oltre l'evento sportivo"

Il tennis club di Napoli presenta la Coppa Davis


.

Il tennis club di Napoli presenta la Coppa Davis
20/06/2012, 15:06

NAPOLI – Mancano, orami, tre mesi: la Coppa Davis sta per tornare a Napoli dopo 17 anni, da quando cioè l’Italia guidata dal tecnico Adriano Panatta sconfisse la Repubblica Ceca per 4-1.
A sfidarsi, questa volta, saranno Italia e Cile, lo spareggio play off deciderà chi tra le due squadre giocherà nel World Group della Coppa Davis 2013.
Scenario dell’evento, che si svolgerà dal 14 al 16 settembre, sarà la Rotonda Diaz. Lì sarà allestito, molto probabilmente, il campo con il mare a fare da scenario e con una tribuna capace di ospitare oltre 4 mila persone. La macchina organizzativa, guidata dal Tennis Club di Napoli con la partnership dell’Unione Industriali di Napoli, è già in moto.
“Si andrà oltre l’evento sportivo – assicura il presidente del Tennis Club di Napoli, Luca Serra – per portare l’evento a Napoli abbiamo messo un tozzo di pane. E’ bastato davvero poco,la location e le capacità organizzative sono bastate per eliminare altre concorrenti”.
Entusiasta il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris: per il primo cittadino, l’evento è un ulteriore occasione per rilanciare la città. “In questo momento - dice- noi possiamo offrire location, ci vengono fatte richieste per poter svolgere eventi sul lungomare liberato e questo ci riempie di orgoglio”:

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.