Sport / Vari

Commenta Stampa

IL "TORNEO CITTA' DI SIENA" SI CHIUDE CON UN OTTIMO SUCCESSO DI PARTECIPAZIONE


IL 'TORNEO CITTA' DI SIENA' SI CHIUDE CON UN OTTIMO SUCCESSO DI PARTECIPAZIONE
24/11/2008, 10:11

Castelnuovo Berardenga (Siena), 23 novembre 2008. Al "Circuito Internazionale Siena" di Castelnuovo Berardenga si è disputata con successo di partecipanti anche la seconda prova del "Torneo Città di Siena", classica manifestazione invernale giunta quest'anno alla settima edizione e appuntamento conclusivo della stagione per la pista senese. Dopo la prima prova svolta la settimana scorsa, in questo secondo e conclusivo appuntamento sono stati 97 i piloti scesi in pista  per aggiudicarsi il ricco montepremi in palio, che fra l'altro oltre a coppe e vari premi in natura, ha compreso l'ambito premio di viaggi per una settimana per i primi tre classificati assoluti di ognuna della 6 classi impegnate nella manifestazione.

125 ICC. Nella 125 ICC, ad aggiudicarsi la prima finale del programma della giornata, è stato il pluricampione di Montelupo Fiorentino Alessandro Piccini (Maranello-Tm) che ha così bissato il successo della prima prova guadagnando con pieno merito l'assoluto di categoria. Solamente per due giri Piccini ha concesso il predominio all'aretino Flavio Sani (Birel-Tm), poi ha preso il comando e non l'ha più lasciato fino al termine della gara. Al secondo posto si è classificato il varesino Martin Frasnelli (Monza-Pavesi) davanti al modenese Emanuele Neri. Il pilota di casa, il senese Mirko Torsellini (Crg-Tm) è stato autore di una bella rimonta dall'ultimo posto fino alla settima posizione finale.

100 CLUB. A vincere la finale della 100 Club è stato il modenese Vincenzo Laino (Maranello-Maxter), ma a conquistare l'assoluto del Torneo è stato il bolognese Salvatore Riscica (Pcr-Power), nonostante il ritiro patito in finale per incidente. Riscica ha ottenuto la miglior posizione di classifica dopo aver riportato la vittoria in prefinale e aver dominato la prova della scorsa settimana. In finale, le altre due posizioni del podio sono andate all'altro modenese Alberto Degani (Birel-Tm), risalito bene dal settimo posto, e al reatino Maurizio Boni (Birel-Iame).
60 MINI. In un arrivo in volata al cardiopalmo, ad aggiudicarsi la finale della 60 Mini dopo un bel duello di testa è stato Alessio Piccini (Tony Kart-Vortex), che ha così completato l'en-plein per la "Piccini's Family" dopo la vittoria del padre Alessandro nella 125 Icc. In finale Alessio ha preceduto sul traguardo il senese Paolo Ippolito su Alonso-Vortex (poi penalizzato di 10 secondi e terminato nono) e il lucchese Matteo Vita su Tony Kart-Vortex (poi squalificato per comportamento antisportivo). Nonostante la penalizzazione, a vincere l'assoluto del Torneo è stato il senese Ippolito in virtù del punteggio pieno acquisito nella prima prova del Torneo e il terzo posto in prefinale. Sul podio della finale sono quindi terminati nell'ordine l'aretino Jacopo Crott (Crg-Iame) e il fiorentino Cosimo Papi (Lgk-Vortex). Gli altri due senesi Davide Macchiusi (Lgk-Vortex) e Danilo Albanese (Alonso-Vortex) hanno terminato rispettivamente quarto e quinto.

125 ROK. Nella Rok, con la vittoria in prefinale e il quarto posto guadagnato poi in finale, il senese Paolo Pepi (Pcr-Vortex) ha fatto sua la vittoria assoluta di categoria nel Torneo. A vincere la finale è stato il romano Claudio Benfaremo (Tony Kart-Vortex), davanti all'altro romano Giorgio Gioacchini (Birel-Vortex) e al senese Riccardo Lauri (First-Vortex).
125 SUPER ROK. Nella 125 Super Rok, è stato il romano Simone Cianconi (Lgk-Vortex) a vincere la finale dopo aver recuperato dal quinto posto, riuscendo a far suo anche l'assoluto di categoria del Torneo. Cianconi in finale ha vinto davanti all'altro romano Emiliano Cervoni (Tony Kart-Vortex) e al senese Antonio Diana (Tony Kart-Vortex).
125 CLUB. Dominatore di questo secondo appuntamento della 125 Club, che ha visto ben 32 piloti in gara, è stato il pistoiese Antonio Abbatiello (Tony Kart-Vortex), che si è così aggiudicato l'assoluto di categoria del Torneo. In finale alle spalle di Abbatiello, che è sempre rimasto al comando, si è piazzato l'aretino Matteo Bazzanti (Pcr-Tm) e il perugino Giampiero Galli (Kosmic-Tm) dopo aver rimontato dalla sesta posizione. Il fiorentino Gabriele Giorgi (Maranello-Tm) dal nono posto iniziale è riuscito a guadagnare la quarta posizione, davanti all'altro fiorentino Alessio Giuliani (Lgk-Sgm) e all'aretino Nico Bazzeghi (Energy-Tm).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©