Sport / Calcio

Commenta Stampa

Tre punti al Torino

Immobile batte l'Udinese


Immobile batte l'Udinese
15/12/2013, 21:23

UDINE. Il Torino viola lo stadio Friuli dopo ben 29 anni (anni e gol di Aldo Serena) e respira aria di alta classifica, salendo al settimo posto dietro al Verona, con cui si prende il titolo di sorpresa del campionato. Merito di una prestazione convincente e sicura contro un’Udinese che ha sofferto oltremodo l’isolamento di Di Natale in attacco, non spalleggiato a sufficienza da Fernandes nel primo tempo e da Maicosuel nella ripresa. Una vittoria nel segno dello stile-Ventura: grande difesa e contropiede illuminato dai passaggi di Cerci e dalla voglia di Immobile, impreciso ma alla fine a segno anche lui. I gol decisivi ne secondo tempo: veloce contropiede granata che passa per Cerci e finisce a Farnerud che davanti a Brkic alza uno “scavetto” delizioso che si infila in rete. Deboli le proteste bianconere per un presunto fallo di Glik su Maicosuel che innesca la ripartenza granata. Ma i friulani proprio non riescono a superare il “muro” dei difensori torinisti. L’Udinese si espone nuovamente al contropiede granata e viene punita nuovamente alla mezz’ora con un colpo di testa di Immobile, al suo sesto centro stagionale, che approfitta di un cross di Basha a mezz’altezza proveniente da destra. 

udinese (3-4-2-1): Brkic 6, Heurtaux 6, Danilo 6, Naldo 5,5 (16’ st Nico Lopez 6); Basta 7, Allan 6, Lazzari 6,5, Gabriel Silva 6; Pereyra 6, Fernandes 5,5 (1’ st Maicosuel 6); Di Natale 6. All. Guidolin 5,5. torino (3-5-2): Padelli 7, Glik 6, Maksimovic 5,5, Moretti 6; Darmian 6, Brighi 6 (25’ st Basha 6), Vives 6 (27’ st Gazzi 6), Farnerud 7, Pasquale 6; Cerci 7 (38’ st Meggiorini sv), Immobile 6,5. All. Ventura 7. arbitro: Irrati di Pistoia 6. reti: 3’ st Farnerud, 30’ st Immobile note: ammoniti Maksimovic, Farnerud, Immobile, Lazzari e Naldo.  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©