Sport / Calcio

Commenta Stampa

Improta:"Ibrahimovic era da Napoli"


Improta:'Ibrahimovic era da Napoli'
29/08/2010, 10:08

Nel corso della prima puntata di “Amore… Azzurro”, programma sportivo in onda ogni mercoledì e sabato su Radio Amore, è intervenuto l’ex centrocampista azzurro Gianni Improta. Ecco alcuni passaggi dell’intervista: “La scelta di Quagliarella? Non esisteva un rapporto idilliaco tra il giocatore ed il tecnico. Non mi sento di condannare l’uomo, perché il ragazzo si sentiva sempre sotto esame. Probabilmente, il modo di giocare del Napoli non ha consentito al calciatore di mostrare tutte le sue qualità. Cavani? Può fungere sia da punta centrale che da attaccante esterno. Il suo arrivo garantisce profondità alla manovra azzurra. Giovedì, forse, ho visto il miglior Napoli dell’era Mazzarri. Napoli in lotta per la zona Champions? Se il buon giorno si vede dal mattino… perché no. Il Milan forse prenderà Zlatan Ibrahimović, probabilmente, anche il Napoli poteva farci un pensierino. Molti potrebbero ritenere questa mia affermazione un’eresia, ma non vedo perché il Napoli non avrebbe potuto ingaggiare lo svedese. Sarebbe stata la ciliegina sulla torta. Mi auguro che il Napoli faccia qualche altro colpo, prima della chiusura del mercato, perché per competere su tre fronti occorrono più alternative. Fiorentina-Napoli? E’ una gara insidiosa, considerando che il Napoli ha giocato giovedì. La squadra viola, avendo solo il campionato, vorrà partire con il piede giusto”.  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati