Sport / Vari

Commenta Stampa

In attesa della Lysistrata, domenica 21 ottobre, il Circolo del Remo e della Vela Italia vince altri tricolori


In attesa della Lysistrata, domenica 21 ottobre,  il Circolo del Remo e della Vela Italia vince altri tricolori
16/10/2012, 15:07

 

 

I fratelli Vicino, Giuseppe e Antonio, Leopoldo Sansone, Massimiliano Rocchi con Enrico Primavera vincono a Sabaudia ai Campionati in Tipo Regolamentare

                                           

        Napoli, 16 ottobre 2012 – Tre titoli ai Campionati Italiani in tipo regolamentare per il  Circolo del Remo e della Vela Italia. A conquistare il gradino più alto del podio nelle gare che si sono svolte a Sabaudia lo scorso weekend, con oltre 48 società partecipanti e ben 780 atleti in acqua, in tre diverse specialità, sono stati i fratelli Giuseppe e Antonio Vicino, Leopoldo Sansone, Massimiliano Rocchi e il timoniere Enrico Primavera, tutti allenati dal tecnico rossoblù Antonio Colamonici.

 

La pioggia di titoli e medaglie per il sodalizio del presidente Roberto  Mottola, presente con 6 equipaggi ed 11 atleti, giunge dal bacino di Sabaudia grazie alla vittoria nel Canoino junior maschile, con Antonio Vicino: “Gara difficile con un grande rivale come il campione del mondo Alessandro Mansutti, ma sono riuscito nell’impresa che dedico a mio fratello Giuseppe, al mio allenatore Antonio Colamonici ed a Leopoldo Sansone, un mio riferimento umano e sportivo”.

 

Nel  Canoino senior maschile, proprio Leopoldo Sansone si è imposto sul rivale Fabio Infimo del Savoia, mentre Massimiliano Rocchi e Giuseppe Vicino, con timoniere Enrico Primavera, hanno vinto nel Due yole senior maschile. A fine gara Massimo Rocchi ha così sintetizzato la gara: “Sapevamo che sarebbe stata dura, dopo i primi 1000 metri eravamo dietro l’Elpis, poi abbiano approfittato di una loro difficoltà e siamo passati al comando”. Anche per i neocampioni d’Italia del Tipo regolamentare la vittoria ha dei riferimenti: “Dedico al mio compagno Peppe e al Circolo Italia, che mi hanno aiutato in un momento difficile la vittoria – afferma Rocchi -e poi ovviamente alla mia famiglia. Io invece- afferma Giuseppe Vicino – la rivolgo a mio fratello Antonio”.

 

Le vittorie conseguite si aggiungono così alla felice stagione agonistica del Circolo del Remo e della Vela Italia che quest’anno ha già conquistato un argento Europeo (nell’otto con Vicno e Sansone) un bronzo ai Mondiali under 23 (in doppio con Vicino), oltre a numerosi titoli nazionali ai Campionati Italiani Assoluti ed Under 23 a dimostrazione dell’ottimo lavoro tecnico e dirigenziale svolto. Un programma sportivo che punta ora su quello che, atleticamente e socialmente, è un appuntamento di grande validità agonistica: la Coppa Lysistrata

 

La 103.ma edizione della Coppa Lysistrata, in programma a Napoli il prossimo 21 ottobre, sarà proprio la regata che concluderà il fitto programma degli eventi del Lungomare Liberato. La gara si svolgerà con partenza da Mergellina, altezza Consolato americano, ed arrivo a piazza Vittoria con la partecipazione di numerosi equipaggi sulle storiche jole, le storiche imbarcazioni in legno. All’evento è prevista anche la partecipazione del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©