Sport / Motogp

Commenta Stampa

In Spagna, a Montmelò, i piloti BERIK infiammano la gara della Moto3


In Spagna, a Montmelò, i piloti BERIK infiammano la gara della Moto3
04/06/2012, 11:06

Dopo cinque gare il Campionato del Mondo della Moto3 ha ormai sancito che il cambio di regolamento tecnico che ha introdotto i motori a quattro tempi non ha minimamente scalfito la spettacolarità delle gare della minima categoria del Mondiale GP.

Sul circuito di Montmelò i ventidue giri della gara sono stati un susseguirsi di spettacolari sorpassi, con i piloti che raccolti in un gruppo compatto hanno tenuto con il fiato sospeso gli appassionati e i Team al muretto box. Tra i protagonisti sempre in lotta per una posizione di vertice, non sono mancati Hector Faubel ed Efren Vasquez che spinti dal pubblico nazionale erano pronti per una prestazione maiuscola.



El Tigretòn, come è chiamato il giovane Efren Vasquez, non si è risparmiato confrontandosi senza timori con i blasonati avversari e sembrava ormai pronto per cogliere un meritato podio ma a pochi giri dal termine una scivolata ha dissolto i sogni del talentuoso pilota.

Più concreto, anche in virtù della maggiore esperienza, Hector Faubel non si è lasciato coinvolgere dai temibili corpo a corpo che si sono verificati più volte, a ogni giro. Ha risposto agli attacchi degli avversari è ha terminato la gara in settima posizione, tagliando il traguardo in un gruppetto di otto piloti raccolti in un secondo.



Per i piloti di BERIK è stato un altro emozionate week end di gare, dove il risultato non sempre ha premiato il lavoro svolto ma ha certamente messo in mostra i carattere e la determinazione dei grintosi piloti che tra due settimane, il 17 giugno, scenderanno in pista sul circuito britannico di Silverstone per un'altra avvincente sfida.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©