Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PROBLEMA SPONSOR

Inler-Napoli, ecco perché lo svizzero tituba...


Inler-Napoli, ecco perché lo svizzero tituba...
18/06/2011, 09:06

Ci mancava solo quest’altro capitolo nella telenovela Inler. Il giocatore dell’Udinese è il testimonial per la Svizzera della nota marca di abbigliamento sportivo Nike e dunque tra lui e il Napoli, che ha da tempo raggiunto l’accordo con il club friulano, c’è un ulteriore ostacolo rappresentato dai diritti d’immagine. Il club di De Laurentiis, infatti, da questo punto di vista è intransigente e non farà eccezioni, ma ovviamente Inler non vuole rinunciare a quello che percepisce da questo sponsor personale. Inoltre, la stessa azienda per la quale Gokhan ha di recente girato uno spot annovera tra i suoi testimonial anche Sanchez, Aguero e Tevez e, si vocifera, sarebbe contenta di vedere almeno uno di questi quattro vestire la maglia della Juve.
Bigon alla finestra - La questione, però, stando a quanto raccontano le voci di dentro, è ancor più intricata: la dirigenza juventina, infatti, continua a fare una corte serrata al giocatore e la differenza tra l’ingaggio offerto a Inler dal Napoli (1.6 milioni di euro all’anno per cinque anni) e quello proposto dal club torinese è notevole. Così, il d.s. Riccardo Bigon è alla finestra in attesa di eventi. Tra lui e l’agente Lamberti bisognerà trovare un punto d’incontro anche sulla clausola rescissoria che il Napoli vorrebbe inserire nel contratto di Inler. I diritti d’immagine non rappresenteranno, invece, un problema per Mimmo Criscito. Al difensore del Genoa verrà proposto di rinunciarvi in cambio di un ritocco all’ingaggio. L’incontro con il suo agente, Andrea D’Amico, è fissato per lunedì e dovrebbe produrre in tempi rapidi le firme.
Folla a centrocampo - Discorso simile per Donadel, che deve soltanto apporre il suo autografo sul contratto che lo legherà al Napoli per i prossimi quattro anni. In mediana potrebbe arrivare anche Blerim Dzemaili, ma prima Torino e Parma debbono risolvere la comproprietà del giocatore. Il club azzurro è convinto che Dzemaili possa rappresentare un’alternativa di assoluto valore ai titolari. Ecco perché potrebbe arrivare indipendentemente dall’affare Inler. Bigon sta sondando anche il mercato estero e tiene d’occhio Palacios del Tottenham, Moussa Sissoko del Tolosa, Matuidi del Saint’Etienne e N’Diaye del Nancy. Intanto, Santana aspetta solo che Sosa venga ceduto per vestire la maglia azzurra, mentre proseguono i contatti con il River Plate per Lamela, attraverso un intermediario che si è recato in Argentina.
FONTE: Gazzetta dello Sport

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©