Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Insigne: "Gruppo compatto, lo dimostreremo. Sogno di vincere col Napoli"


Insigne: 'Gruppo compatto, lo dimostreremo. Sogno di vincere col Napoli'
27/07/2012, 18:51

Protagonista del salottino di radio marte, Lorenzo Insigne racconta tutti i suoi sogni e le speranze per questa sua prima stagione da protagonista in azzurro:
"Sino a poco fa guardavo il Napoli alla tv, adesso faccio parte della squadra e sono felice, spero di dimostrare il mio valore. Da calciatori come Cavani, Hamsik e Pandev posso solo imparare. Siamo un gruppo forte, compatto fuori e dentro dal campo e lo dimostaremo nelle partite che contano."
Meglio Zeman oppure Mazzarri?
"Il primo è stato fondamentale per farmi crescere, maturare. Con Mazzarri vado molto d'accordo, mi dice sempre di stare tranquillo e di giocare come ho sempre fatto. Devo ringraziare anche Ferrara che chiamandomi nell'under21 mi ha permesso di farmi conoscere all'estero."
Insigne saprà reggere alla pressione del San Paolo?
"Io cerco di tirarmi fuori da tutto questo, di estraniarmi dalla pressione. Voglio soltanto ritagliarmi un mio spazio e farmi trovare pronto ogni volta che il mister mi chiamerà in causa."
Si parla spesso della giovane coppia d'attacco Vargas-Insigne e del giovane Roberto Insigne.
"Il cileno è un bravo ragazzo, scherziamo spesso. Tecnicamente è molto forte. Mio fratello? Tutti dicono che sia più forte di me, speriamo."
Il presidente ha molta fiducia in Insigne
"Lo ringrazio e spero di ripagarlo in campo. Quando ero piccolo Torino ed Inter mi scartarono dicendo che non ero fisicamente dotato, ringrazio Santoro che ha avuto fiducia in me."
Il sogno di Insigne?
"La nazionale maggiore e vincere con il mio Napoli."

 

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©