Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL TALENTO

Insigne: "Il mio sogno è giocare nel Napoli"


Insigne: 'Il mio sogno è giocare nel Napoli'
03/10/2011, 18:10

Dopo Totti, Baiano, Rambaudi, Di Vaio e Signori, approda in Nazionale un altro calciatore di Zemanlandia. Lui e' Lorenzo Insigne, 20 anni di Frattamaggiore, una punta esterna: la novita' tra i convocati del Ct Ciro Ferrara in vista del doppio impegno con Liechtstein e Turchia, valido per le qualificazione all'Europeo. Insigne arriva alla corte di Ferrara direttamente dal Pescara di Zeman in compagnia del portiere Carlo Pinsoglio e del difensore Marco Capuano: tre giocatori sui venti 'azzurrini' convocati provengono dalla squadra allenata dal boemo. Insigne Zeman lo conosce bene, visto che lo ha seguito a Pescara da Foggia. ''Non soltanto noi del Pescara, sono parecchi i giovani che stanno facendo bene in serie B'', ammette l'attaccante campano protagonista sabato dello spettacolare 5-3 sull'Albinoleffe. Ma come si lavora con Zeman? ''Fisicamente ti fa fare una preparazione particolare - risponde Insigne -. Ad esempio, in ritiro ci faceva correre e fare i gradoni con i sacchi sulle spalle. L'anno scorso sono arrivato a Foggia piu' tardi. Quello di questo campionato e' stato il primo ritiro che ho fatto con Zeman e... ho resistito! E' un allenamento duro, ma che si puo' fare. Compresi i gradoni allo stadio. Si nota pero' la differenza con gli altri allenatori''. Si suda di piu' con Zeman o con il ct dell'under 19 Francesco Rocca? ''E' una bella lotta! - sorride Insigne - In campo pero' si vede la preparazione, e fino all'ultimo ne abbiamo piu' dell'avversario''. Sabato scorso pero', dal 5-0 al 5-3, sembrava che corressero di piu' quelli dell'Albinoleffe. ''Si''', concorda l'attaccante che svela qual e' il segreto del tecnico boemo: ''Zeman porta l'entusiasmo ovunque va. Il rapporto con i tifosi e la citta' e' ottimo. Ovviamente fin quando ci saranno i risultati''. Appena approdato in azzurro, Insigne ha gia' le idee chiare: ''Sto qui e mi alleno. Le scelte poi le fa il ct Ferrara. Il mio sogno? Giocare nel Napoli (con cui vanta una presenza in serie A, n.d.r.), se un giorno andranno via Lavezzi e Hamsik''. Che Zemanlandia abbia regalato all'Italia un altro gioiello?

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©