Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Inter, è fatta: Ranieri nuovo allenatore


Inter, è fatta: Ranieri nuovo allenatore
21/09/2011, 18:09

MILANO - È fatta: Claudio Ranieri è il nuovo allenatore dell'Inter. L'accordo è stato praticamente raggiunto sulla base di un contratto di un anno più opzione per il secondo. A breve inizierà un vertice fra i dirigenti nerazzurri e i legali del tecnico per definire tutto nei dettagli. L'accordo potrebbe essere ufficializzato già in serata. Ranieri debutterà sabato alle 18 in casa del Bologna, martedì alle 18 la prima in Champions in casa del Cska, poi la sfida in casa con il Napoli.
L'ESONERO DI GASPERINI - In mattina è arrivata l'ufficialità dell'esonero di Gasperini: "F.C. Internazionale comunica che stamane, al centro sportivo di Appiano Gentile, l'allenamento della prima squadra è stato diretto da Daniele Bernazzani e Giuseppe Baresi. La Società ringrazia Gian Piero Gasperini per l'impegno dimostrato nello svolgimento dell'incarico, manifestando il proprio rammarico per l'interruzione del rapporto tecnico".
L'AMAREZZA - Queste le parole dell'ex tecnico dell'Inter all'uscita da Appiano: «Mi dispiace molto per come è andata a finire, peccato davvero. Ho avuto un ottimo rapporto con la squadra e mi dispiace molto interromperlo. Ho visto rammarico da parte di tutti. Si poteva fare di più sul mercato? Lasciamo stare. Saluto tutti».
MORATTI - "Non credo che resti - aveva detto sotto gli uffici della Saras Moratti - mi sembra una situazione difficile, vedremo cosa fare in giornata. Chi lo sostituirà? Non ho ancora pensato all'alternativa". Ranieri è il candidato forte ma non è affatto da escludere che la squadra sia affidata almeno temporaneamente a Baresi e Bernazzani, gli uomini di fiducia della società. Sulla partita di ieri, Moratti ha spiegato che "quando perdi così, alla fine non ti è piaciuto niente". Crede che ci sia un problema di feeling tra Gasperini e i giocatori? "No, quello proprio credo di no", ha risposto. Il presidente, apparso abbastanza teso in viso, ha poi dribblato telecamere e taccuini e si è infilato nell'ingresso della Saras.
IL LITIGIO - All'uscita dallo stadio Piola ieri sera, molto nervoso, il presidente ha risposto duramente a un tifoso del Novara: "Chi è che scappa? Io sono qui, non c'è da scappare. Siete stati superiori? Bravi...".
NIENTE ALLENAMENTO PER GASPERINI - Nel frattempo la squadra è scesa in campo per la seduta di scarico dopo la trasferta di Novara, l'allenamento è stato diretto da Beppe Baresi e Daniele Bernazzani, con Gasperini e il suo staff che non erano in campo. Ad Appiano Gentile intorno alle 10 sono poi arrivati il direttore tecnico Marco Branca e il ds Ausilio per parlare con l'allenatore piemontese. A fine summit, alle 12, il direttore tecnico ha abbandonato la Pinetina dove invece è rimasto Gasperini. Alle 12.30 ha lasciato la Pinetina anche Juric assistente di Gasperini. Poi l'annuncio dell'esonero.

FONTE: CORRIEREDELLOSPORT.IT
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.