Sport / Vari

Commenta Stampa

INTER A +6 ALLUNGA LE MANI SULLO SCUDETTO


INTER A +6 ALLUNGA LE MANI SULLO SCUDETTO
21/04/2008, 09:04

All'Inter è bastato un guizzo di Cruz (nella foto) per vincere contro il Torino e allungare sulla Roma, che sabato è stata fermata sull'1-1 dal Livorno. A quattro giornate dalla fine del campionato, sei lunghezze di vantaggio cominciano ad essere tante, anche se con uno scontro diretto in ballo, nulla è scontato. Anche perchè l'assenza di Totti nella Roma peserà.

Cominciano a delinearsi anche gli altri verdetti: La Juve è matematicamente in Champion League; la Fiorentina non ancora, ma è la più promettente.  Quasi certe le altre squadre che finiranno in Coppa Uefa e in Intertoto (Milan, Udinese, Sampdoria, Genoa o Napoli), la bagarre rimane per la zona retrocessione, con Parma, Livorno, Empoli e Reggina che dovranno lottare fino all'ultima giornata per raggiungere il quart'ultimo posto ed evitare la retrocessione. Questo fa sì che le squadre che sono vicine alla coda in classifica non possano abbassare la guardia, perchè un passo falso potrebbe trascinare nella bagarre anche Torino, Cagliari e Catania.

Naturalmente sperando che l'aggressività delle squadre si manifesti solo da un punto di vista agonistico e non degeneri in una ignobile caccia all'uomo, come è successo a Parma, dove una decisione dell'arbitro non accettata (rigore a favore del Napoli allo scadere del primo tempo ed espulsione del difensore per fallo da ultimo uomo) ha scatenato un secondo tempo fatto di calci, più che di calcio, che ha portato all'espulsione di altri due giocatori del Parma e di uno del Napoli, oltre al tecnico del Napoli.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati

20/04/2008, 23:04

CALCIO: 34/a GIORNATA