Sport / Calcio

Commenta Stampa

Al tecnico spagnolo non è bastata la vittoria del Mondiale

Inter, Benitez ad un passo dall'esonero


Inter, Benitez ad un passo dall'esonero
20/12/2010, 11:12

Non è bastata la vittoria del Mondiale per club per placare la tensione in casa Inter. Subito dopo la conquista del trofeo più importante, Rafa Benitez ha lanciato una provocazione a Moratti che ha il sapore dell’addio. “Ora mi apsetto quattro acquisti – ha tuonato l’allenatore spagnolo – altrimenti la proprietà dovrà parlare con il mio procuratore”. Un aut aut che sancirà la separazione dall’Inter. Benitez avrà forse avvertito che non sarebbe bastata la vittoria del Mondiale per restare aggrappato alla panchina nerazzurra e così ha attaccato Moratti prima che il presidente gli desse il benservito. Dal canto suo, Moratti preferisce non esporsi. ''State tranquilli, oggi non parlo – ha dichiarato il presidente- non voglio creare polemiche con nessuno”. In queste ore, però, la dirigenza interista è al lavoro per trovare il sostituto di Benitez. Capello, Spalletti e Zenga sono i favoriti, a Benitez non resta che attendere l’esonero.

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©