Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA ROBERTO VECCHIONI

"Inter caso disperato, stasera luci al San Paolo"


'Inter caso disperato, stasera luci al San Paolo'
26/02/2012, 09:02

Più ombre che luci, a San Siro. Roberto Vecchioni sembra essersene fatto una ragione. «L'Inter è un caso disperato - si avvilisce -. Quello che sta succedendo è quasi incomprensibile ». Rassegnato più che avvelenato, il professore della canzone italiana usa la bacchetta, ma con parsimonia. Stasera la sua squadra sarà di scena a Napoli. In questo momento, il peggiore degli avversari possibili. «A volte gli azzurri si incartano, ma se sono in serata possono battere chiunque - commenta il cantautore -. Oggi ci sono 99 probabilità su 100 che vincano loro: hanno attaccanti troppo veloci per la nostra difesa, che sarà anche rabberciata. E a noi mancano molte cose: un modulo solido, un finalizzatore di prima grandezza come Ibra o Eto'o.Ma soprattutto le motivazioni».

Bipartisan Le origini napoletane e il polemico addio alla presidenza del Forum delle Culture contribuiscono ad agitare ancor più i sentimenti della vigilia. «Sono figlio di genitori partenopei e lì ho ancora tutti i parenti. Con mio cugino, che fa il giudice, parliamo solo di calcio. Mi sa che stavolta gode lui. Quanto al Forum, c'è stata qualche incomprensione ma il grande amore per la città resta intatto E al sindaco De Magistris voglio un gran bene». il 21 maggio terrà un concerto al San Carlo. «Ma tra il San Carlo, il San Paolo e San Siro, nonostante tutto scelgo quest'ultimo. L'ho visto crescere, ed è stato il luogo dei primi incontri amorosi».

FONTE: GAZZETTA DELLO SPORT

Commenta Stampa
di Luigi Russo Spena
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.