Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE LA GDS

Inter su Lavezzi e Mazzarri, la storia si ripete?


Inter su Lavezzi e Mazzarri, la storia si ripete?
16/03/2012, 13:03

Un conducente italiano per il club nerazzurro? Il campionato indica soprattutto Walter Mazzarri. Il tecnico di San Vincenzo a Napoli ha ormai collaudato al meglio i suoi metodi vincenti. Del resto la sua carriera è contrassegnata soprattutto da successi. L’ascesa nel biennio (2007-9) con la Sampdoria segue i miracoli di Livorno (promozione immediata in A) e nel triennio di Reggio Calabria (altrettante salvezze nella massima serie: di cui una con una penalizzazione di 9 punti). Mani sicure, dunque. Con una dote innata: il senso pratico. Una qualità che proprio di recente il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha messo in evidenza: «Mazzarri sa sempre ottimizzare il rendimento dei propri giocatori». E questo complimento è la prova che il proprietario del club campano non ha alcuna intenzione d’assecondare le aspettative di Moratti.
Il precedente - Un anno fa, proprio di questi tempi, la Juventus fece un pensierino a Mazzarri per affidargli il dopo-Delneri. E quel sondaggio bianconero determinò un autentico sconquasso in casa azzurra. Ma poi la crisi fu chiusa con la scelta di rinnovare il contratto sino al 2013. E ora De Laurentiis si fa forte di quella firma per tenersi stretto il suo allenatore. Così Moratti non fa mosse azzardate. Ma le sue parole di venerdì a Verona dimostrano che la stima per Mazzarri è totale: se a Napoli cambiassero idea...
Suggestione Pocho - Il feeling per Mazzarri non è isolato. Già la scorsa estate il club nerazzurro aveva provato a lusingare De Laurentiis per il Pocho Lavezzi. Anche in quel caso, però, il proprietario della società nerazzurra preferì lasciar perdere. Ma la storia potrebbe ripetersi. Soprattutto se scattasse il semaforo verde per Mazzarri. Del resto il suo 3-4-1-2 è duttile. Il livornese ha un solo dogma: i tre punti
FONTE: GAZZETTA DELLO SPORT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©