Sport / Calcio

Commenta Stampa

InterNapoli, il capitano Volpe predica umiltà: “Bisogna continuare a lavorare concentrati”


InterNapoli, il capitano Volpe predica umiltà: “Bisogna continuare a lavorare concentrati”
05/10/2011, 10:10

Il centrocampista dell’InterNapoli, dopo la vittoria contro il CTL Campani, è già proiettato al match di sabato contro il Gaeta: “Sono in palio 3 punti importanti per la classifica e per il morale. Vogliamo la prima vittoria casalinga”

La rotonda vittoria ottenuta in casa del CTL Campania non ha inebriato più di tanto l’ambiente in casa InterNapoli, anzi, gli uomini del club camaldolese lavorano ancor più alacremente in vista dell’impegno di sabato prossimo contro il Gaeta che precede gli azzurri di un solo punto in classifica.

All’indomani della prestazione maiuscola offerta sul difficile campo del Campania, mister Sorrentino predicava equilibrio nello spogliatoio, messaggio che il centrocampista Roberto Volpe ha perfettamente recepito: “La vittoria di sabato scorso non cambia niente – esordisce il capitano dell’InterNapoli – dobbiamo continuare a credere nel nostro lavoro settimanale senza grilli per la testa. Il girone H è tanto bello quanto difficile, la concentrazione è necessaria per ottenere i risultati che ci siamo prefissati ad inizio stagione”. Non esiste, quindi un cambio di rotta tra le fila dell’InterNapoli, il successo contro il Campania è solo la conseguenza di una settimana di allenamenti svolta finalmente senza complicanze: “Ora possiamo allenarci serenamente senza essere condizionati dai tanti infortuni che ci hanno afflitto nelle prime giornate di campionato. Tra di noi c’è una sana competizione che può solo influire positivamente sul proseguo della stagione”.

Un osservazione interessante, Volpe la pone su un dato da non sottovalutare: “Siamo la terza squadra d’Italia, nella categoria, con l’età media più bassa, inoltre siamo una neopromossa. E’ ovvio che all’inizio si possa registrare qualche difficoltà”.

La chiosa finale il capitano la dedica la match di sabato prossimo, quando gli uomini di Sorrentino incroceranno sul campo del “Salvatore Nuvoletta” di Marano (ore 15) la squadra laziale del Gaeta: “ Vogliamo regalare al presidente ed al pubblico la prima vittoria casalinga. Non dobbiamo, però, mai abbassare la guardia. Il Gaeta è un ottima squadra e per di più in questo momento è una diretta concorrente in classifica, non voglio essere ripetitivo l’unica ricetta che possiamo seguire è quella di lavorare concentrati per ottenere l’obiettivo”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©