Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Italia, Lippi ricorre alla rivoluzione napoletana


Italia, Lippi ricorre alla rivoluzione napoletana
22/06/2010, 11:06

Potrebbe tingersi di un nuovo azzurro l'Italia di Marcello Lippi. In vista della gara contro la Slovacchia, in programma giovedì alle 16, il ct viareggino è alle prese da giorni con cambi di modulo e uomini. La rivoluzione in casa azzurra ci sarà, anche perchè la qualificazione agli ottavi sarà decisa proprio dal match contro gli slovacchi. Ma l'azzurro potrebbe avere una nuova tonalità. Quella dell'azzurro-Napoli. Nell'undici titolare della nazionale, potrebbero infatti trovare spazio sia Christian Maggio che Fabio Quagliarella. Il primo dovrebbe giocare largo a destra nel quartetto difensivo. A cedergli il posto sarà un altro napoletano, trapiantato a Genova: Domenico Criscito. L'inserimento di Maggio comporterebbe lo spostamento a sinistra di Zambrotta. Quanto a Quagliarella, invece, l'attaccante partenopeo dovrebbe avere una chance dopo le brutte prestazioni di Gilardino e Pazzini. Escluso Iaquinta, inamovibile secondo Lippi, l'altra maglia da titolare se la contenderanno il "pasticciere partenopeo" e l'amico di sempre Totò Di Natale. Nella nazionale più napoletana degli ultimi anni (sono di Napoli Cannavaro, Di Natale, Quagliarella, Criscito e Bocchetti) una riverniciata di "azzurro" appare leggittima.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©