Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

VERSO IL MONDIALE

Italia, un girone non impossibile


Italia, un girone non impossibile
09/06/2010, 10:06

Ormai il countdown per l'inizio dei mondiali è agli sgoccioli. Molti sono i dubbi sulla reale forza di alcune squadre, anche se, ne siamo certi, le sorprese, come in ogni mondiale che si rispetti, non mancheranno. Il girone dell'Italia non è dei più difficili, anche se conosciamo le difficoltà che la squadra azzurra ha sempre incontrato nelle fasi a gironi della massima rassegna calcistica internazionale. Diamo uno sguardo alle nostre avversarie:

Paraguay: Ha disputato un eccellente girone di qualificazione, mostrando una buona organizzazione di gioco e buone individualità, soprattutto nel reparto offensivo con Cabanas, Santa Cruz e Valdez. Non sarà una partita semplice, anche alla luce del fatto che l'Italia spesso ha sofferto il gioco delle squadre sudamericane.

Slovacchia: Ha raggiunto brillantemente la qualificazioni, pur passando per gli spareggi. Può essere considerata sicuramente la mina vagante del girone, con molti giocatori semi-sconosciuti ma con un grande entusiasmo per la prima qualificazione ad un mondiale. Da menzionare sicuramente Marek Hamsik, stella del Napoli e capitano della squadra, centrocampista dalle notevoli attitudini al goal e alla fase offensiva, con enormi margini di miglioramento. L'Italia non dovrà sottovalutare gli avversari, nonostante la scarsa esperienza internazionale della compagine slovacca..

Nuova Zelanda: E' sicuramente la squadra più debole del girone e probabilmente una delle meno forti del mondiale sudafricano. La squadra punterà sicuramente sulla forza fisica dei propri giocatori e sullo spirito di gruppo che è molto forte in questa nazione, come dimostrato in altre discipline, specialmente nel Rugby. L'Italia potrebbe soffrire la maggiore forza atletica degli avversari, ma tecnicamente non dovrebbe esserci partita.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©