Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Jeep® partner della Coppa del Mondo di Rugby a 7 a Mosca


Jeep® partner della Coppa del Mondo di Rugby a 7 a Mosca
27/06/2013, 17:19

Mosca ospiterà la Coppa del Mondo di Rugby a 7 (RWC Sevens 2013), un entusiasmante evento sportivo che si svolgerà dal 28 al 30 giugno nell'arena sportiva di Luzhniki con il supporto del leggendario marchio Jeep®.Migliaia di appassionati di sport potranno assistere a uno spettacolo unico e vedere le migliori squadre di rugby del mondo affrontarsi in sfide impegnative. Uno speciale programma di intrattenimento organizzato da Jeep e un festival di musica affiancheranno inoltre le competizioni sportive.Lo stadio di Luzhniki si trasformerà in un affascinante palcoscenico per il marchio Jeep: qui la nuova Grand Cherokee SRT, l'esemplare Jeep più potente e veloce di sempre, sarà presentato in anteprima nazionale al pubblico russo. I visitatori potranno conoscere più da vicino il nuovo modello o prenotarsi per un test drive presso la speciale area denominata Jeep Lounge. Le dirette delle partite consentiranno al pubblico di seguire gli eventi del torneo, mentre speciali competizioni Jeep manterranno vivo l'entusiasmo tra un match e l'altro.La partnership con il torneo di Rugby a 7 rafforza ulteriormente il legame del marchio con il mondo dello sport e con le discipline sportive in cui la passione, la tecnica e la determinazione consentono agli atleti come ai SUV Jeep di intraprendere qualsiasi sfida e superare qualsiasi ostacolo. I sette giocatori di ogni squadra come le sette feritoiedella caratteristica griglia Jeep rappresentano anche visivamente una singolarità che accomuna questa specialità del rugby e il marchio americano: una particolarità che conferma ulteriormente la condivisione di valori alla base della partnership.L'apertura ufficiale dell'RWC Sevens 2013 è prevista per venerdì 28 giugno. Le partite di play-off si svolgeranno nel corso del weekend e la finale chiuderà il torneo la domenica.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©