Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'approfondimento tattico

Jorginho dal primo minuto contro il Chievo: la sfida nella sfida


Jorginho dal primo minuto contro il Chievo: la sfida nella sfida
25/01/2014, 09:29

"Jorginho è pronto, in allenamento ha fatto molto bene, può essere d'aiuto". Non capita tutti i giorni che uno degli allenatori più titolati d'Europa, Rafa Benitez, parli così di te e ti schieri già dal primo minuto in una partita come quella con il Chievo Verona, da sempre avversario pruriginoso per gli azzurri. Sembra qualcosa di impossibile, un sogno. Ma non per lui. Per Jorge Luis Frello, o, come tutti lo chiamano, Jorginho, è semplice come un cambio di gioco pennellato. 

Il talentuoso centrocampista italo-brasiliano è già chiamato a una partita importante, per lui che viene dall'Hellas Verona, contro i cugini del Chievo. Una sfida nella sfida. Il tecnico spagnolo lo schiererà in coppia con Inler alle spalle di Hamsik che agirà come trequartista dietro le punte. Ruolo che anche Jorginho sa ricoprire. Chissà che lo slovacco e il nuovo arrivato non possano anche scambiarsi di posto visto che anche Marek ha manifestato la sua difficoltà a giocare in così poco spazio.

Resta il fatto che Jorginho è il regista che il Napoli cercava non avendolo trovato in Inler né tantomeno nello stesso Hamsik. Parafrasando Benitez possimao dire che è un acqusito "diverso" da tutti gli altri elementi in rosa. E stasera in campo dimostrerà tutto il suo valore.

Commenta Stampa
di Luca G. Zanini
Riproduzione riservata ©