Sport / Calcio

Commenta Stampa

Nel video l'intervento nel corso di "Settimana Azzurra"

Joseph Cala:"Il calcio italiano è marcio, Napoli penalizzato"


.

Joseph Cala:'Il calcio italiano è marcio, Napoli penalizzato'
09/03/2011, 11:03

Salito agli onori delle cronache per aver acquistato e venduto la Salernitana calcio in pochi giorni, l'impreditore americano Joseph Cala ha chiesto di intervenire nel corso della trasmissione  "Settimana Azzurra-Tutti in Campo". in onda martedì 8 marzo su Julie Italia.
"Il calcio in Italia non è pulito. Le parole di de Laurentiis io le avevo prunciate già molto tempo fà. Come è possibile che squadre come Napoli e Roma, che hanno pochi spettatori in meno rispetto all'Inter e alla Juventus, ma che portano allo stadio il doppio delle persone, ricevono dalla Federazione meno della metà dei soldi che ricevono le ultime due? C'è qualcosa che non va nel calcio italiano e questo è un fatto risaputo anche negli Stati Uniti. In Italia spesso si gioca 11 contro 14 perchè certe squadre possono contare sull'aiuto di arbitri e guardalinee. Il calcio in Italia è sporco, i direttori sportivi vendono e comprano le partite.  Negli Stati Uniti la boxe è finita perchè era corrotta e gli americani l'hanno abbandonata, così come è accaduto per il calcio. L'unico sport che seguiamo è il Football perchè c'è la moviola in campo. Perchè non si introduce la tecnologia nel calcio ? De Laurentiis fa benissimo a lamentarsi ed ha ragione, il presidente azzurro sta facendo un ottimo lavoro sotto tutti i punti di vista. Il Napoli è stato penalizzato in più di una partita. Il rigore contro il Milan è un altro errore arbitrale, se l'arbitro non lo avesse assegnato forse il Napoli non avrebbe mai perso."
Perchè ha lasciato la Salernitana?
"Ho visto molte cose che non si piaciute, il calcio italiano è marcio. A Salerno ho trovato anche giocatori in nero. Io però non mi arrendo, ho intenzione di comprare una squadra di  serie A o B per cercare di cambiare le cose dall'interno."

Guarda il video con l'intervento telefonico di Joseph Cala nel corso di "Settimana Azzurra-Tutti in Campo".

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©