Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

CHI VICINO A VUCINIC?

Juevntus, si aprono le "primarie" per l'attacco


Juevntus, si aprono le 'primarie' per l'attacco
30/03/2012, 10:03

Nominato sostanzialmente «Intoccabile» Mirko Vucinic, per parola di Antonio Conte, quello che comanda, da oggi a Vinovo sono aperte le primarie per il secondo posto dell’attacco nella sfida con il Napoli, domenica sera allo Juventus Stadium.
Due soli posti perché il tecnico juventino pare intenzionato a riproporre il 3-5-2: il modulo che ha deciso la partita con l’Inter e che, pur tra le onde, bene funzionò proprio a Napoli. Candidati al posto sono Matri, Borriello, Quagliarella e Del Piero, in ordine di proiezioni elettorali. Anche se poi Conte ha abituato tutti (giocatori compresi) alle sorprese. Dall’altra parte, ma restando nel settore attacco, ci sarà Edinson Cavani, uno indiziato per esser merce in entrata del prossimo mercato bianconero. Seppure con una notevole fila di se e ma davanti, a partire dal carattere di Aurelio De Laurentiis, non troppo incline alle cessioni. Cavani, pur con tutto l’affetto per Napoli ribadito anche da una radio della città, sembra però non intenzionato a consumare l’intera carriera sul Golfo: «Penso all’oggi - ha detto l’uruguaiano - ma prima o poi arriverà il momento». Di separarsi, visto che di pretendenti a lui si parlava.
Per la sfida, Conte avrebbe un dubbio anche dietro, dovendo lasciare fuori uno tra Barzagli, Bonucci, Chiellini e Caceres, che tanto bene ha fatto nell’ultimo mese di emergenza imperante. Rientrerà invece dalla squalifica Lichtsteiner, mentre i tre interni di centrocampo non si toccano: Vidal, Pirlo, Marchisio. Ce ne saranno tre non male anche di là: Hamsik, Lavezzi, Cavani.
FONTE: LA STAMPA
PdM
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©