Sport / Basket

Commenta Stampa

Julie News Napoli, andrà di scena domani a Molfetta


Julie News Napoli, andrà di scena domani a Molfetta
27/04/2012, 17:04

E’ prossima l’ultima giornata della stagione regolare per il campionato di Divisione Nazionale C. Per la Julie News Napoli, l’ultimo atto andrà in scena al PalaPoli di Molfetta (palla a due ore 20:30) dove la squadra di coach Massimo Massaro affronterà la seconda forza del girone H, la Gammauto Chevrolet.
Nel match valido per la trentesima giornata, Napoli gioca categoricamente con un obbiettivo: vincere per ottenere la “bella” in casa nella post season. Difatti, i biancoazzurri non possono cambiare il loro destino che li vedrà confrontarsi nei play out contro la formazione pugliese di Gigi Delli Carri, la Juve Trani, ma è importante avvalersi dell’eventuale gara-3 tra le mura amiche del Polifunzionale di Soccavo.
La squadra pugliese di coach Gesmundo possiede la matematica certezza dei playoff, ma inseguirà analogamente la vittoria, utile per il secondo posto da solista a dispetto della Magic Team Benevento.
“La partita contro Molfetta sarà decisiva per noi. Abbiamo la possibilità di superare Trani, al momento ferma a 14 punti, che ha terminato con due giornate di anticipo la stagione regolare. Vincere significa avere il favore di gara-3 in casa nostra, ma non sarà facile. Molfetta brama i due punti per ipotecare il secondo posto in vista dei playoff. Ci aspetta una trasferta difficile, pure a causa di qualche infortunio, ma abbiamo fame di vittoria e stiamo lavorando per limitare i loro punti di forza, esaltando i nostri. In questo momento, abbiamo una condizione atletica che ci consente di alzare ritmi ed intensità, e questa dovrà essere la nostra arma in più”, sostiene il playmaker napoletano Leonardo Conte.
In campo, la corazzata pugliese mostra molti giocatori di alta categoria e, ricordando il confronto d’andata, ai partenopei non bastò il “losing effort” per spuntarla: Molfetta si aggiudicò i due punti (76-81), al termine di una gara maschia e portata a casa grazie alla decisiva esperienza del play foggiano Valerio Corvino, giocatore ex A dilettanti, e la potenza di Giuseppe Lombardo, ex B2 - oltre anche all’ala Stefano Cecchetti -, che sono le vere anime del team molfettese, come ebbero modo di dimostrare rispettivamente con 26 e 25 punti totali scritti a referto al suono dell’ultima sirena.
“Ci teniamo a finire la stagione nel migliore dei modi - conclude Conte -, questo ci da la motivazione per vincere a Molfetta e, soprattutto, superare Trani nei playout per raggiungere la salvezza”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©