Sport / Basket

Commenta Stampa

Julie News Napoli, in attesa di Trani parla Paolo Eliantonio


Julie News Napoli, in attesa di Trani parla Paolo Eliantonio
15/03/2012, 16:03

La Julie News Napoli in campo domenica 18 marzo (palla a due ore 18:00) per affrontare lo scontro diretto con la Juve Trani. La squadra di coach Massimo Massaro scenderà sul parquet del Polifunzionale di Soccavo per recuperare il match valido per la ventesima giornata del campionato di Divisione Nazionale C, girone H, rinviato per il maltempo lo scorso 5 Febbraio.
Reduce dal turno di riposo previsto dal calendario, la formazione napoletana approfitta della sosta imposta alle squadre che non parteciperanno alla Coppa Italia (Legnano, 16-17-18 marzo 2012) per saldare il conto in sospeso con la sua diretta concorrente e agguantare due preziosissimi punti.
All’andata, la Julie News ottenne la sua prima vittoria esterna proprio al Pala Assi di Trani, battendo la squadra della città “bianca” - come la chiamò il giornalista Giorgio Bocca - con due lunghezze di scarto, al termine di una gara tiratissima in cui i biancoazzurri condussero pressoché tutta la partita, contenendo anche il rush finale dei padroni di casa.
La compagine pugliese del giocatore-allenatore Gigi Delli Carri - ex novo allenata da coach Domenico Gadaleta - è senza altro bramosa di riscatto, quanto più è in corsa per la salvezza: i bianconeri occupano l’ultimo posto in classifica con 8 punti di fatturato e sono a “quattro passi” da Napoli. “Inoltre, c’è da dire che Trani viene da un’amara sconfitta subita nell’incontro casalingo con la Geofarma Mola (risultato finale 76-79) - spiega l’assistente napoletano Paolo Eliantonio -, ma è stata capace, nel turno precedente, di mettere ko la seconda forza del girone, la Idnamic Benevento”. Avvalendosi della finestra-mercato, i pugliesi si sono assicurati l’ingaggio di una gemma molto pregiata: il play-guardia Fabio Di Napoli, classe ’81, che ha militato per anni in serie B1 e ha debuttato con 22 punti per 34 di valutazione nel match contro Mola. “Di Napoli è un apporto di valore - dice Eliantonio -, ma Trani annovera già un roster competitivo. Ricordo che, all’andata, furono vere spine nel fianco il play Marco Dell’Aquila, la guardia Simone Bertolini, e, sopra tutti, la pietra miliare tranese, Gigi Delli Carri, che decanta una media di 15.4 punti a partita e un quarto posto nella categoria palle recuperate”. Per questioni di calendario, vediamo che mancano cinque giornate alla fine della stagione regolare, questa partita è di capitale importanza: “Vincere questo confronto ci permetterebbe di staccare di altri due punti la Juve Trani - rivela l’assistente della Julie News - e confermare almeno il penultimo posto in classifica, valido per la ‘bella’ in casa per quanto concerne i playout. In più, potremmo ancora pensare di agganciare il Monopoli che ci è avanti di quattro lunghezze. E’ uno scontro diretto importante per la post-season, perciò è necessario mantenere alta la concentrazione e tirare fuori l’orgoglio”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©