Sport / Basket

Commenta Stampa

Julie News Napoli, losing effort da applausi contro la Gammauto Molfetta


Julie News Napoli, losing effort da applausi contro la Gammauto Molfetta
09/01/2012, 11:01

Un classico “losing effort” per la Julie News Napoli che perde solo nel finale contro la Gammauto Chevrolet Molfetta con il punteggio di 76-81. Un vero peccato per la squadra di coach Massimo Massaro che sfiora l’impresa per un battito di ciglia, non meritando la sconfitta maturata solo negli frangenti della gara. Dall’altra parte, si è dimostrata decisiva l’esperienza di Valerio Corvino e la potenza di Giuseppe Lombardo che sono stati i trascinatori della corazzata pugliese. In cronaca, il confronto con Molfetta è partito in sostanziale equilibrio con Cristiano, Domenicone, Tammaro e Morgillo sempre pronti a replicare le penetrazioni di Corvino e le triple di Lombardo e Cecchetti. Sul finale del primo quarto, si vede quello che è stato il prologo finale: Valerio Corvino riesce a trovare la linea della carità e mette 2/2 i liberi, chiudendo 22-23 per il club pugliese.
Nei dieci minuti successivi, un furioso avvio dei partenopei gira l’inerzia della partita: Napoli trova 6 punti consecutivi dal perimetro con Morgillo e un “quasi” ritrovato Tredici, che sommati alla penetrazione di Mangiapia scrivono un break di 8-0 (30-23 per gli azzurri). Arriva la reazione degli ospiti: provano ad accorciare le distanze dai 6,25 sempre il leader Corvino, a cui viene concesso di tenere un comportamento in campo fuori dai limiti, e Lombardo che mette la freccia sul volgere del secondo quarto, 37-41 all’intervallo. La ripresa vede partire bene Tammaro e Mangani (43-45 al 24’) poi entrano in scena anche Cecchetti e Bei che ben supportano la fuga, aperta da un’altra tripla di Peppe Lombardo. La Julie News riesce comunque a restare in partita con le giocate di Enzo Cristiano (il capitano colleziona 14 punti e 5 rimbalzi a fine match), Luca Domenicone ( doppia doppia per lui con 12 punti e 10 rimbalzi) e Ivan Morgillo (11 punti e 4 rimbalzi in venti minuti di utilizzo per il giovane pivot ’92), senza permettere agli avversari un allungo superiore alle dieci lunghezza di fine quarto, 55-66 al trentesimo.
L’ultimo atto sembra il finale di una tragedia shakespeariana: i padroni di casa provano la rimonta con Mangani, Cristiano e un Claudio Tammaro un po’ incerottato (a fine gara sono comunque 15 punti e 9 rimbalzi per il cecchino napoletano), ma quando sono sul punto di trovare l’impatto, i pugliesi dissolvono il miraggio dalla lunetta. Valerio Corvino (12/15 i tiri liberi su 26 punti finali) e Di Lauro non si smentiscono e piazzano ancora 2/2, poi un canestro sotto le plance di capitan Cristiano e una tripla di Mangiapia riaccendono il sogno: il punteggio è 75-77 a cinquantaquattro secondi dall’ultima sirena. Come spesso accade, nel finale si condensano tutti i motivi che cifrano una tragedia e ancora l’esperto Corvino riesce a trovare senza sbavature la lunetta, mentre Napoli non regge la giusta lucidità e sciupa una bella occasione.

Ricordiamo che la partita sarà visibile in differita dalle emittenti del gruppo Julie Italia nei seguenti giorni:
• Julie Italia, ricevibile sul LCN n° 19 il 06/01/2012 alle ore 15:00;
• Tele Torre ricevibile sul LCN n° 110 il 07/01/2012 alle ore 21:00;
• Telelibera ricevibile sul LCN n° 72 il 09/01/2012 alle ore 14:00.


Julie News Napoli- Gammauto Chevrolet Molfetta 76-81

Parziali : 22-23, 37-41, 55-66, 76-81

Julie News Napoli: D’Angelo, Mangiapia 6, Domenicone 12, Conte 2, Tammaro 15, Mangani 11, Cristiano 14, Morgillo 11, Tredici 5, Greco.
Coach Massimo Massaro
Assistenti Francesco Cavaliere, Paolo Eliantonio

Gammauto Chevrolet Molfetta: Corvino 26, Di Lauro 4, Sancilio, Spadavecchia, Baccini 2, Spadavecchia, Lombardo 25, Bei 10, Binetti, Cecchetti 14.
Coach Gennaro Gesmundo

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©