Sport / Basket

Commenta Stampa

Julie News Napoli, ultimo turno di riposo prima della trasferta a Benevento. Parla il playmaker


Julie News Napoli, ultimo turno di riposo prima della trasferta a Benevento. Parla il playmaker
02/12/2011, 14:12

Ultimo week-end di sosta forzata per la Julie News Napoli, costretta alla pausa in seguito all’esclusione della Libertas Taranto dal torneo. Nell’undicesima giornata, la squadra napoletana resta ancora lontana dal campo: il calendario prevedeva la partita sul parquet della Virtus Termoli, ma la società molisana è stata radiata anch’essa dal campionato di Divisione Nazionale C. Sicuramente questo lungo “time out” è arrivato in un momento confacente per la compagine di coach Massimo Massaro, reduce da un’infermeria fin troppo piena. Tra gli infortunati, il playmaker Piergiorgio Mangiapia parla dell’attuale situazione: “Veniamo da quattro sconfitte, ma ben due partite sono state perse sul filo di lana per sole tre lunghezze. Adesso, dobbiamo sbagliare il meno possibile, magari puntando in maggior misura sul fattore campo. In un girone difficile ed abbastanza equilibrato, come quello in cui siamo stati inseriti, è fondamentale riuscire a mantenere un elevato rendimento casalingo”.

Quale parte sta vestendo la Julie News Napoli in questo frangente di campionato?

“Sin dall'inizio, la squadra è stata una vera sorpresa non solo come risultati, ottenuti soprattutto nella fase iniziale, ma particolarmente per la ‘forma mentis’. La società è imperniata sui giovani, il progetto permette a ragazzi come Tredici, Morgillo, Arena e altri, di affacciarsi sul panorama nazionale, dando anche la possibilità a noi tutti di fare senz’altro un’esperienza più che valida”.

Cosa serve alla Julie News per tornare alla vittoria?

“L'importante è continuare ad allenarsi sempre con impegno, seguendo il lavoro con coach Massaro e il Prof. Savy. Senz’altro, questa pausa può essere utile per ritrovare la fiducia, la voglia di vincere e di lottare, tutte caratteristiche che hanno contraddistinto il gruppo anche nelle partite finora più difficili”.

Mancano cinque giornate alla fine del turno d'andata: qual è il tuo bilancio personale in questa prima ‘ mini ’ fase della stagione?

“Non sono mai stato in grado di valutare le mie prestazioni in modo obbiettivo. Nell'ultimo periodo, ho avuto indubbiamente un calo, dovuto ai vari problemi fisici che non mi hanno permesso di esprimermi al meglio. Per fortuna, l’inserimento nel gruppo è perfetto, i compagni sono un grande sostegno, e anche l’intesa con coach Massaro sussiste già dalla scorsa stagione”.

Questo stop è servito anche per “sgombrare” l’infermeria: come procede il tuo infortunio?

“Sicuramente il break è stato propizio vista anche la situazione infortuni. E’ molto probabile che la mia distorsione alla caviglia abbia prodotto una lesione a qualche legamento. Sotto l’osservazione del dottor Paolo Guerra, sto seguendo dei trattamenti e domani proverò a correre. Poi, valuteremo la mia condizione per il prossimo impegno a Benevento”.

Dopo l'esclusione della Libertas Taranto dal campionato, aggiunta a quella precedente di Termoli, adesso c'è solo un posto per la retrocessione: quanto influenza questa sorta di “agevolazione” che si è venuta a creare?

“Potrà cambiare la visione dei giocatori che si accontentano, ma non la nostra. Noi dobbiamo scendere in campo sempre con la stessa voglia di dimostrare e di vincere. Il nostro obbiettivo non è né la salvezza né i playout: dobbiamo solo vincere partita dopo partita, senza nessun programma a priori”.

La Julie News torna in campo giovedì 8 dicembre ( ore 18:00 ) al Pala Tedeschi di Benevento: vi attende un match importante e difficilissimo contro la capolista di coach Francesco Casadio.

“La Magic Team Benevento è un ottima squadra, ben organizzata e con buone individualità. Tuttavia, noi non siamo da meno, non lo siamo con nessuno. Inoltre, durante questa pausa è aumentata la voglia di scendere in campo e, se riusciamo a recuperare tutti gli inconvenienti fisici, lo dimostreremo proprio a partire da Benevento”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©