Sport / Basket

Commenta Stampa

L’Under 15 presenta il match di Lunedi’ con Casapulla

Julie News Pontano Napoli: Coppola Bottazzi, “onoreremo l’impegno”


Julie News Pontano Napoli: Coppola Bottazzi, “onoreremo l’impegno”
17/04/2011, 09:04

Sarà un’ultima giornata regolare interessante con alcuni piazzamenti nella griglia dei play off che possono ancora mutare. Purtroppo, però, questi discorsi non riguardano il Julie News Pontano Napoli matematicamente fuori da questa corsa anche per la negativa differenza canestri con Messina (distante 2 punti in classifica). Non per questo i partenopei affronteranno senza la giusta applicazione, concentrazione la partita in programma domenica (palla a due ore 18) al PalaMatierno contro la Np Salerno. Sarà un match rilevante per questi ultimi che, attualmente sono quinti (dietro Gela in vantaggio nello scontro diretto), ma possono salire al 4° posto oppure scendere al 6° in caso di sconfitta con contemporanea vittoria del Racalmuto che ha la differenza canestri favorevole. “La nostra stagione è stata molto positiva, anche superiori alle aspettative iniziali – dice il team Manager biancocelesteblù Luca Coppola Bottazzi – Come ha detto coach Licursi ad inizio settimana non vogliamo, però, vanificare tutto in conclusione. La formazione ha recepito il messaggio e finora s’è allenata in un clima rilassato, sereno perché senza ansie da graduatoria, ma non è nostra abitudine prendere sotto gamba le gare. Conosciamo benissimo il valore dei prossimi avversari, personalmente l’ho riconosciuto in diverse interviste nel corso di questa stagione. Penso che sarà un bell’incontro, interessante”. In fondo anche l’andata fu così con i salernitani che espugnarono il PalaBarbuto (79–81) solo a fil di sirena dell’over time con una tripla di Dragoni dopo che i biancocelesteblù sembrava avessero messo la posta in palio in cassaforte al 37° (66–55) ed al 42° (74–69)
Se per la prima squadra sarà l’ultimo confronto, per l’Under 15 lunedì (PalaBarbuto ore 17) ci sarà l’esordio nella seconda fase con l’andata degli ottavi di finale campani contro il Casapulla. “Personalmente sono un po’ teso – ammette candidamente Ciotola – Gli allenatori ci hanno detto che è un team abbastanza forte, ma penso che se giochiamo come si deve e sappiamo possiamo farcela. Noi siamo un gruppo molto unito, se faremo girar bene la palla possiamo farcela”. “Non li conosco personalmente, ma li ho visti in qualche foto e non mi sembrano altissimi – aggiunge Davide Nevola – In questo senso la statura di Romano potrebbe essere un vantaggio. Di contro c’è la bontà delle loro soluzioni difensive. Nel girone eliminatorio i casertani hanno subito solo 400 punti in…incontri. Dobbiamo mettere tutta la voglia, l’intensità e la passione mostrata finora”. “Antonio Piccirillo è un buon giocatore – conclude Alessandro Romano – Lo conosco, l’anno scorso giocava nella Juve Caserta. Siamo stati avversari nel campionato under 14 open”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©