Sport / Basket

Commenta Stampa

Siciliani travolti di 28 punti

Julie News Pontano stravince con l'Acireale

Prestazione molto convincente dei partenopei

Julie News Pontano stravince con l'Acireale
25/03/2011, 12:03

JULIE NEWS PONTANO NA–ACIREALE 84–56

JULIE NEWS
Pontano Napoli: Serazzi 6, Davini 12, Bugno 2, Notaro 10, Luongo 8, Orefice 15, Tammaro 19, Mele 8, Cervo 4, Maglione.
Coach Licursi

ACIREALE: Selmi 3, Manservisi 12, Colombo 13, Russo 12, Caminiti, Paolantonio 8, Manzotti 4, Signorelli ne, Grasso ne, Pellicanò 4
Coach Foti

ARBITRI: Agostinelli di Campli e D'Emilio di Roseto (Teramo)
PARZIALI: 18 – 15, 43 – 30, 62 – 42.
USCITI PER FALLI: Mele (JNPN).

Non smette di stupire il Julie News Pontano Napoli che, dopo aver fermato, un mese fa, la capolista Canicattì, al PalaBarbuto stoppa anche la seconda della classe, l’Acireale (84–56). Prestazione molto convincente dei partenopei a referto con ben 9 uomini.
Il periodo inaugurale è molto equilibrato, nessuna delle due formazioni può gestire ampi margini. I catanesi colpiscono con Colombo (7) e Paolantonio (4), i campani con Tammaro (4), Notaro (4) ed Orefice. Sono proprio di quest’ultimo i punti che valgono il +3 al 10° (18–15).
Sin dall’avvio della seconda frazione i padroni di casa provano a scappare (23–17 all’11° con la tripla di Serazzi), ma i viaggianti inizialmente restano a contatto macchiandosi di diversi falli (in bonus al 14°). Il gioco da 3 di Mele vale il +8 (31–23) che spinge al time out il tecnico siciliano. Né seguiranno altri in un proseguo di quarto spezzettato, ma sempre saldamente nelle mani dei biancocelesteblù (+10 al 16°, +13 al 17°) con Bugno (2), Tammaro (2), Notaro (2), Davini (3), Luongo (2) a bucare la retina (43–30 al 20°).
Si segna a fatica in apertura di secondo tempo. Ai napoletani occorrono 80” per muovere il proprio score, ben 210” agli avversari che faticano contro la difesa attenta, ordinata e non fallosa dei campani (49–32). In un amen Tammaro (3) ed Orefice materializzano il +22 già al 26° (54–32). Un leggero rilassamento difensivo abbinato a qualche fallo in più commesso, consente agli ospiti di segnare con più frequenza: 8–10 per il 62–42 del 30°).
Per tentare la grande rimonta, Acireale si gioca la carta della difesa a zona. Il Julie News ragiona maggiormente le proprie azioni offensive, ma riesce comunque a far male in particolare da sotto. Con un poker Notaro griffa il +25 al 34° (72–47). Al 37° da sotto Luongo realizza il +30 (84–54). Di Russo il definitivo 84–56.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©