Sport / Basket

Commenta Stampa

Julienews Pontano. Si concretizza il sogno play off


Julienews Pontano. Si concretizza il sogno play off
11/03/2011, 15:03

Il cammino è breve e complicato, ma la parolina magica torna. Il calendario non è agevole, ma il Julie News Pontano Napoli ha dalla sua alcuni elementi. La classifica nel solo girone di ritorno che lo vede primo con Canicattì e Cosenza (per tutte 6 successi in 8 giornate). Il conforto delle ultime buone prestazioni su tutte quella a Rosarno ed interna con Canicattì. “Crediamo nei play off – sentenzia l’ala pivot Giuseppe Luongo – Ci stiamo allenando bene. Ogni settimana coach Licursi, inoltre, ci aggiorna sulle evoluzioni della graduatoria in base ai risultati del turno disputatosi e ci fa rendere conto della posizione in cui ci troviamo. Siamo consapevoli dell’opportunità che abbiamo di raggiungere la post season promozione. E’ una chance che, in futuro, potrebbe non ripresentarsi, quindi, bisogna cullarla sino all’ultimo. Anche gli impegni delle dirette concorrenti non sono tutti facili e la matematica ci consente di poter arrivare 8i, ma anche 7i”. La corsa dei partenopei è, principalmente, sull’Agropoli con cui hanno il vantaggio del 2–0 negli scontri diretti e sul Messina (ritorno il 3 aprile in Sicilia).
Prima, però, c’è la trasferta di domani (palla a due ore 18) al PalaCossiga di Gela contro una squadra reduce dalla doppia sconfitta a Salerno (prima con la Np e poi con il Delta). Una formazione che agli esperti Nesti (classe 79), Leoncavallo (81), Biondo (84), Vitale (85, out nelle ultime 3 gare a causa d’uno stiramento) e Cecchetti (85, solo 6’ nello scorso match) affianca diversi giovani (‘92 e ’93). In casa, finora, i siculi hanno perso solo contro il Delta Salerno (64–69 il 21 novembre). “Un dato che ci motiva ulteriormente – aggiunge il cestista biancocelesteblù – Finora abbiamo dimostrato di saper sfatare i tabù, di poter fare di più di quello che gli altri si aspettino da noi. Significa, poi, tanto anche la loro età media non elevata. Spesso noi paghiamo d’inesperienza essendo un roster giovane, ora, invece, il confronto sarà più alla pari. Lo affronteremo a viso aperto”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©