Sport / Calcio

Commenta Stampa

Cassano affonda i bianconeri

Juve: ancora una sconfitta, è crisi profonda


Juve: ancora una sconfitta, è crisi profonda
22/03/2010, 09:03

TORINO -La Juventus non sa più vincere ed esce ammaccata anche dalla sfida con la Sampdoria. E’ il gol di Cassano a chiudere i giochi, quello che fa calare il sipario su una partita che praticamente sancisce l’umiliazione bianconera.
Ancora una sconfitta, ancora un crollo e la crisi persiste.
"Non aspettiamo che finisca questa stagione, il gruppo ha solo una gran voglia di riscatto - ha dichiaraton Alberto Zaccheroni al termine della sfida con i blucerchiati - Non cerco alibi, stiamo cercando di ricompattare le forze, quelle che non abbiamo avuto fin qui, e vogliamo centrare l'obiettivo. Non molleremo mai, abbiamo una sfida da vincere, arrivare al quarto posto, e non ci spezziamo". La rosa intanto ha scelto il ritiro anticipato. 
La squadra più amata dagli italiani, visto il numero di sostenitori, continua a cadere ed è difficile immaginare il giorno in cui riuscirà ad alzarsi.
Questa stagione sembra destinata a finire male, a meno che non trovi immediatamente la strada giusta.
Bisogna cambiare rotta e bisogna farlo immediatamente.
L’obiettivo principale è pensare alla squadra di domani, quella che dovrà tornare a vincere.
Non dovrebbe essere la società a rimettere insieme i cocci, visti gli errori commessi fino ad ora, sarà la proprietà.
Ci vuole un Agnelli e un allenatore alla Capello o Benitez.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©