Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Juve, sito ufficiale: Il 1° aprile non si scherza


Juve, sito ufficiale: Il 1° aprile non si scherza
30/03/2012, 11:03

Juventus-Napoli di domenica sarà il decimo incontro della squadra bianconera disputato nel giorno del pesce d’aprile, tradizionalmente dedicato agli scherzi.
Il primo appuntamento si giocò nel lontanissimo 1900 e la Juventus sconfisse per 2-0 la Ginnastica Torino.
Identico risultato si verifica nel 1923 e la rete della vittoria sul Legnano è opera di Blanco.
Nel 1928 la Juve rifila uno “scherzo” al Genoa con una goleada: 6-1, con reti di Barisone, Bonivento, Munera, Galluzzzi e una doppietta di Cevenini.
Dopo lo 0-0 del 1934 con l’Inter, nel 1951 la Juve perde sorprendentemente al Comunale per 0-3 con il Como, formazione di metà classifica, che approfitta dell’autogol di Manente per conquistare una vittoria con un punteggio secco.
Nel 1984, è un rigore a decidere Juventus-Fiorentina. Sul dischetto, al novantesimo, ha il coraggio di andare Beniamino Vignola che non sbaglia e regala un importante successo ai fini della conquista del ventunesimo scudetto.
Memorabile il primo aprile del 1998. La Juve affronta il Monaco al Delle Alpi per la finale d’andata della Champions League. Finisce 4-1, con tripletta di Del Piero e rete di Zidane ai danni del malcapitato Barthez. Tra i francesi spicca la presenza di un futuro bianconero: David Trezeguet.
E’ Simeone a decidere lo Juventus-Lazio del 2000. Tre punti che risulteranno pesantissimi per la rimonta dei biancocelesti sui bianconeri, che troverà il suo compimento nel pomeriggio piovoso di Perugia.
Infine, Juventus-Brescia 1-1 del 2001. Un 1-1 confezionato da Zambrotta e da una giocata raffinata di Roberto Baggio, che supera Van der Sar a pochi minuti dalla fine.
FONTE: JUVENTUS.COM
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©