Sport / Calcio

Commenta Stampa

Il nuovo tecnico

Juve Stabia, è iniziata l'era Pea

L'allenatore lombardo è stato scelto per sostituire Braglia

Fulvio Pea
Fulvio Pea
25/11/2013, 18:56

CASTELLAMMARE DI STABIA. È iniziata ufficialmente nella giornata di ieri l’era Pea in casa Juve Stabia. L’ex tecnico di Sassuolo e Padova è stato presentato con il proprio staff alla tifoseria dal ds Fabio Lupo e dal consigliere Gianni Improta. «In estate sono stato fermo per ragioni familiari – spiega Pea – l’opportunità prospettatami nei giorni scorsi dalla Juve Stabia è stata allettante e nel giro di poche ore ho accettato l’incarico. Sono motivatissimo, non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura con la determinazione di chi sa di poter dare molto alla causa. Inutile girarci intorno, il nostro obiettivo è arrivare all’ultima giornata del torneo con alla nostra portata ancora chances di salvarci». Un discorso chiaro quello del 46enne che non ama perdersi in chiacchiere: «Braglia ha svolto un lavoro sensazionale in questi quattro anni, io posso solo augurarmi di far meglio di quanto lui abbia fatto in questa singola stagione. Ho visto alcune partite delle vespe, l’ultimo posto è del tutto immeritato alla luce di prestazioni spesso molto positive. Spero soprattutto di esser più fortunato del mio predecessore, il materiale tecnico per provare a rialzare la china è di buon livello. A patto ovviamente che giovani ed esperti remino in un’unica direzione». 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati