Sport / Basket

Commenta Stampa

Juvecaserta definisce un accordo per la prossima stagione


Juvecaserta definisce un accordo per la prossima stagione
29/07/2013, 12:17

CASERTA - La Juvecaserta comunica di aver definito un accordo per la prossima stagione, con opzione bilaterale sulla successiva, con Michele Vitali, guardia di 196 cm., nato a Bologna il 31 ottobre del 1991. Tra i prospetti italiani più interessanti, Michele Vitali ha iniziato a giocare nelle giovanili bolognesi, esordendo in Lega A con la Virtus nella stagione 2008/2009. Due presenze nella stagione successiva con la Canadian Solar, prima di passare nelle fila del Gira Ozzano (Serie A dilettanti) dove ha disputato 27 incontri con 9,8 punti per gara, il 45% da 2, il 32% da 3 ed il 66% nei liberi. Dopo la partecipazione alla Summer League di Imola, torna alla Virtus, sua casa madre, con cui colleziona 3 presenze con 1,7 punti di media a gara. L’anno scorso è passato alla Biancoblu Bologna (Legadue) dove ha disputato 27 gare, partendo sempre in quintetto base. Con la formazione della ex Fortitudo ha realizzato in media 9,8 punti per gara con il 50% da 2, il 39% da 3 ed il 78,4% nei liberi. Con la nazionale under18 ha partecipato nel 2009 ai campionati europei di Metz (9 partite, 10 punti di media con il 44,4% da 3). Nel 2010 e 2011 con la nazionale under20 ha preso parte agli europei in Croazia ed a quelli di Bilbao, mentre quest’anno ha partecipato con la nazionale sperimentale ai Giochi del Mediterraneo in Mersin (Turchia).
Dell’esito dell’operazione di mercato si mostra particolarmente soddisfatto il presidente Iavazzi: «La positiva conclusione della lunga trattativa con Michele Vitali – dichiara il massimo esponente del club bianconero – mi rende particolarmente felice perché le sue qualità e la sua giovane età si inquadrano perfettamente in quella squadra futuristica che abbiamo intenzione di realizzare e che si coniuga in maniera ideale con il progetto societario che va ad iniziare con la prossima stagione agonistica».

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©