Sport / Calcio

Commenta Stampa

Contratto fino al 2012

Juventus, Bettega vice direttore generale


Juventus, Bettega vice direttore generale
24/12/2009, 10:12

TORINO - La Juventus ha intrapreso la strada ritenuta più opportuna per uscire da questo pesante momento di crisi. La voce che circolava da tempo di un ritorno di Bettega in società si è trasformata in realtà. Roberto Bettega è infatti il nuovo vice direttore generale della Vecchia Signora. Uno dei componenti della “triade” è tornato a varcare quei cancelli bianconeri che probabilmente gli sono mancati molto. Ora il legame con la Juventus è tornato saldo e per Bettega è una vittoria personale. Ha firmato un contratto che lo legherà alla società bianconera fino al 2012.
L’incontro tra il presidente Blanc e Bettega è durato fino a tarda serata, tanto che alcuni pensavano ci sarebbe stato un rinvio a lunedì. E invece tutto chiarito. Pare che i punti da sciogliere fossero due: la carica che avrebbe avuto Bettega e gli effettivi poteri. Da un lato c’è Blanc che riveste tre ruoli in uno (presidente, amministratore delegato e direttore generale), dall’altro il bisogno di avere un uomo di calcio e di lasciare a Blanc solo i compiti manageriali. Così si è arrivati a questo tipo di compromesso che non ha ridimensionato Blanc agli occhi del pubblico, ma ha consegnato nelle mani di Bettega i poteri opportuni.
Secondo molti, infatti, alla Juventus mancava un vero uomo di calcio, una persona utile anche a Ferrara per confrontarsi in alcune situazioni. Ora c’è, ed è una persona che la Vecchia Signora la conosce a memoria.
Dopo le feste, la società torinese dovrà lavorare sodo per tornare a vedere la luce e riacciuffare le concorrenti per la corsa scudetto. In realtà questa parolina magica (scudetto) sembra essere oramai impossibile: l’Inter è troppo forte per sperare, ma almeno lottare non sarebbe male...

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©