Sport / Calcio

Commenta Stampa

Lesta è stata la risposta di Angelli

Juventus, su i cori antisemiti la reazione di Mariella Scirea


Juventus, su i cori antisemiti la reazione di Mariella Scirea
11/03/2014, 18:09

TORINO - Dopo i cori antisemiti maturati allo Juventus Stadium nei confronti della Fiorentina nel match di domenica, è intervenuta la moglie di Gaetano Scirea. «Se i tifosi in curva continueranno ad avere questo comportamento potrei chiedere di cambiare nome al settore che porta quello di mio marito». Pronta è stata la risposta del patron bianconero Angnelli . «Quella di Mariella Scirea è una reazione legittima. Bisogna stare attenti a non enfatizzare certe situazioni altrimenti si rischia di dare visibilità a 20-30 persone, che non la meritano. Un conto è se i cori sono evidenti: io e i miei collaboratori, ad esempio, non li abbiamo sentiti».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©