Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Juventus:giallo Quagliarella, è ancora fuori


Juventus:giallo Quagliarella, è ancora fuori
13/08/2011, 16:08

Quella di stasera a Salerno contro il Betis Siviglia è la prima amichevole attendibile della gestione Conte. Certo, c'è stata la trasferta nordamericana, ma allora la Juventus era indietro nella preparazione e soprattutto non aveva ancora assimilato la lezione del nuovo tecnico. Per la formazione i principali dubbi riguardano l'attacco: scelto Matri, Conte deve decidere chi affiancargli. La scelta è abbastanza ristretta: Toni e Quagliarella si allenano a parte, Iaquinta è tra i giocatori in uscita, quindi il principale candidato è Vucinic. In alternativa è pronto Del Piero. In difesa ci saranno Lichtsteiner e De Ceglie sulle fasce, e uno tra Barzagli e Chiellini (che deve smaltire una botta presa con la Nazionale) al centro a fianco di Bonucci. In mezzo al campo spazio a Pirlo e Marchisio con Krasic a destra e uno tra Pasquato e Ruggiero a sinistra.

Vidal non è stato convocato: sarebbe un elemento estraneo nel nuovo sistema di gioco juventino, di cui non ha fatto in tempo nemmeno a farsi un'idea. Secondo Conte, l'incontro di stasera non è un momento di verifica, «perché le verifiche sono quotidiane sul campo di allenamento e non c'è bisogno di aspettare una partita. La squadra deve crescere giorno per giorno».

Piccolo giallo sulle condizioni di Quagliarella. L'attaccante si era fermato il 6 gennaio per la rottura del legamento crociato del ginocchio destro. Rientrato in campo in luglio nella tournée sudamericana, ha preso un colpo e ha temuto il peggio. Gli esami non hanno rilevato problemi: il ginocchio è guarito, ma il giocatore deve riprendere fiducia. «Facciamo di tutto per farlo tornare come prima - conclude Conte - però dopo un infortunio al ginocchio i tempi di recupero sono un grosso interrogativo».
fonte:La Stampa

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©