Sport / Kart

Commenta Stampa

Kart. Pastacane e Pagano trionfano a Corridonia


Kart. Pastacane e Pagano trionfano a Corridonia
14/10/2011, 14:10

Corridonia, 9 ottobre 2011 – Sul Circuito Cogiskart di Corridonia (Macerata) si è svolta in prova unica la finale del Trofeo Nazionale CSAI Karting riservato alle categorie KZ2 e 60 Baby. Pochi i piloti per questo appuntamento nazionale, soprattutto per la categoria più prestazionale, la KZ2, ma ugualmente interessante è stato lo spettacolo vissuto in pista, con belle lotte per lavittoria e finali emozionanti in ambedue le categorie.

In questa gara hanno preso parte i finalisti delle otto Coppe CSAI Karting di Zona, per un confronto diretto fra i protagonisti dell'attività regionale e interregionale di base della stagione agonistica. Un'altra finale per le categorie 60 Mini, 100-125 Italia, 100-125 e Tag Prodriver, si disputerà ilprossimo 23 ottobre in Sicilia sul Circuito di Triscina.

Intanto la gara di Corridonia ha eletto i due vincitori nazionali per le categorie KZ2 e 60 Baby.

Nella KZ2 il più veloce del weekend si era rivelato il pilota marchigiano Marco Pizzuti (Birel-Tm), vincitore delle due manche di qualificazione e della prefinale. In finale invece, mentre si apprestava a festeggiare con la vittoria il titolonazionale della categoria dopo aver recuperato dalla partenza dal terzo posto fino ad essersi portato in testa alla gara, Pizzuti è stato tradito dal motore e a 6 giri dal termine ha dovuto dire addio al successo che sembrava ormai alla sua portata.

Ad approfittarne è stato quindi Marco Pastacaldi, 22enne di Signa (Firenze) del team Flower Racing, che con il suo Kosmic-Tm ha potuto rilevare la leadership e concludere con una bella vittoria aggiudicandosi quindi il titolo nazionale.

Al secondo posto si è piazzato ad appena un decimo di secondo Cristian Liberati (Tony Kart-Tm) davanti a Matteo Massatani (CRG-Tm) che ha lamentato problemi di set-up per lo scarso grip della pista. Leggermente più staccati gli altri, con Massimo Albano Strucco (Tony Kart-Tm) che ha preceduto Luca Franca (CKR-Tm) e il suo gemello Cesare Albano Strucco (Tony kart-Tm).

Nella classifica valida per il Trofeo Nazionale, poiché Liberati e i due gemelli Albano Strucco hanno corso come "trasparenti" per non aver preso parte ad almeno 4 prove della loro Coppa di Zona, al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Massatani e Luca Franca.

Combattuta anche la 60 Baby, riservata ai bambini di 8 e 9 anni, che non si sono risparmiati nelle due manche di qualificazione e nella fase finale. Qui a prevalere su tutti è stato il napoletano campione italiano 2010 Francesco Pagano (Top Kart-Parilla), vincitore delle due manche di qualificazione, della prefinale e della finale.

Per Pagano la vittoria in finale non è stata però per niente facile, in quanto il pilota napoletano ha trovato nel potentino neo campione italiano Samuele Narciso (Intrepid-Lke) un valido avversario che gli ha tenuto testa negli ultimi giri, fino a quando fra i due al termine di uno scambio di posizioni è stato Narciso a rimettersi andando in testacoda.

Nella lotta per la vittoria si è quindi inserito anche l'avellinese Armandino Musto (Top Kart-Parilla) autore di una bella rimonta dalla decima posizione fino a guadagnare la testa della corsa. Negli ultimi due giri Pagano è riuscito però a riguadagnare la leadership e a concludere per primo davanti a Musto e al leccese di Otranto Alberto Negro Rocco (Top Kart-Comer). Narciso è terminato al sesto posto, preceduto anche da Marco Settimo (FA Kart-Vortex) e Salvatore Corso (Top Kart-Parilla).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©