Sport / Kart

Commenta Stampa

Categorie KF2 e KF3

Kart: Soddisfazione in CRG-Maxter per le Qualificazioni nell'Europeo KF2 e KF3


Kart: Soddisfazione in CRG-Maxter per le Qualificazioni nell'Europeo KF2 e KF3
06/05/2009, 08:05

Sosnova - Ceska Lipa (CZ), 3 maggio 2009. Eccellente performance e obiettivo riuscito quello della CRG-Maxter alle Qualificazioni dell’Europeo per le categorie KF2 e KF3. Sul Kartodromo di Ceska Lipa a Sosnova nella Repubblica Ceca, i piloti ufficiali della CRG sono riusciti nell’intento della qualificazione per le Finali che si svolgeranno per la KF3 il 12 luglio in Spagna a Zuera e per la KF2 il 2 agosto in Francia a Essay. Soprattutto ne è uscita vincente anche la qualità del materiale impiegato in gara, con la conferma della competitività dei telai “Road Rebel” e l’affidabilità dei motori Maxter.
Ma ciò che ha prodotto grande soddisfazione nella Casa italiana, al termine di questo impegno internazionale, è anche aver potuto constatare la notevole crescita agonistica di due giovanissimi piloti come Niccolò Schirò in KF2 e Jakub Dalewski in KF3, oltre ad aver scoperto in Alessandro Vantini un nuovo driver di punta al suo esordio in KF2 e subito molto competitivo con il telaio CRG.
 
Nella categoria KF2, Niccolò Schirò a Sosnova si è rivelato da subito in gran forma. Già nella sua uscita estemporanea della settimana precedente nell’Open Masters di Siena, il pilota milanese aveva fatto vedere un passo decisamente molto più aggressivo rispetto al suo inizio di stagione. Nella gara di Sosnova la sua performance è proseguita ad un livello ancor più alto, infondendo nuova fiducia e grandi speranze per questo giovane pilota. Il suo quarto posto nelle prove ufficiali, il terzo posto ottenuto in una delle quattro manches disputate, e il giro più veloce in assoluto al termine della prima delle due Finali, sono una chiara dimostrazione delle sue doti che ora, entrando nel bel mezzo della stagione, si stanno esprimendo appieno. Alla fine si è classificato al 20. posto assoluto a causa di qualche inconveniente di gara capitato nelle due finali, ma avrebbe meritato molto di più.
 
In KF2 anche la new entry Alessandro Vantini ha fatto vedere le sue indubbie potenzialità. Al suo esordio in CRG, il campione internazionale 2008 della SuperRok è stato subito in grado di mettersi in mostra, cogliendo bei risultati sia in prova che nelle manches di qualificazione con un quinto e due settimi posti, oltre a un ritiro per incidente.
Nella prima delle due Finali è riuscito a conquistare la 12.ma posizione e la certezza della qualificazione alla Finale in Francia.
Nella seconda Finale, quando stava producendo il suo attacco e si trovava in nona posizione, ha trovato invece nel bel mezzo della chicane veloce un cordolo che incredibilmente si era staccato dal lato della pista e che ha fatto letteralmente decollare Vantini, facendogli terminare lì una splendida gara in crescendo. Al di là di questo episodio, resta la conferma di un pilota particolarmente competitivo che ha già dimostrato tutto il suo valore. In classifica finale si è piazzato diciottesimo.
 
Fra i piloti in KF2, chi invece non ce l’ha fatta a qualificarsi è stato Giovanni Martinez, giovane pilota sardo al suo esordio nell’Europeo dopo il suo inizio di stagione in WSK. Un incidente nell’ultima manche, per il quale è stato costretto al ritiro, gli ha tolto la possibilità di ben figurare. Un vero peccato, perché Martinez, per quello che ha fatto vedere anche in questo appuntamento, avrebbe certamente meritato di raggiungere l’obiettivo della finale in Francia.
 
DALEWSKI, RIVELAZIONE IN KF3
 
Anche la categoria KF3 ha prodotto belle soddisfazioni alla squadra ufficiale della CRG. Con ambedue i suoi giovanissimi alfieri, il polacco Jakub Dalewski (nella foto a lato) e il romeno Robert Visoiu, l’obiettivo della qualificazione per la Finale in Spagna è stata centrata in pieno e senza problemi di sorta. In casa CRG Dalewski è stata una vera e propria rivelazione, dimostrandosi competitivo e ormai pronto a cogliere belle soddisfazioni. Dopo aver ottenuto il 12.mo tempo nei tempi di qualificazione, si è poi prodotto in eccellenti rimonte nelle manches andando anche a lottare per la vittoria, che in più di un’occasione ha sfiorato. I suoi risultati nelle manches, con un secondo posto, un terzo, un quarto e un quinto, dicono chiaramente come si sia inserito fra i maggiori protagonisti. Alla fine si è poi classificato in 10. posizione assoluta nella somma delle due Finali, dove ha conquistato un 7. e un 13. posto.
 
Molto interessante anche il trend di crescita del piccolo romeno Robert Visoiu, che però ha dovuto soffrire un po’ di più per raggiungere la meta della qualificazione, soprattutto a causa di una brutta sessione nei tempi di qualifica che lo ha poi penalizzato nelle manches. Nonostante questo scoglio iniziale, è riuscito ad entrare nella fase finale e a disputare due buone gare, classificandosi alla fine 22. e con un buon margine di sicurezza per la Finale in Spagna.  
 
In contemporanea con l’impegno a Sosnova, la CRG era presente ufficialmente anche all’altra qualificazione di Angerville in Francia, per la selezione dei piloti dell’Europa Occidentale, con il pilota spagnolo di Mallorca Antonio Alarcon. Purtroppo qui le gare del pilota spagnolo non sono andate bene. Riuscito a qualificarsi per la fase finale anche abbastanza agevolmente, cogliendo anche un 2., un 4. e un 7. posto nelle manches, Alarcon è stato costretto al ritiro per inconveniente nella prima finale. Un risultato questo che poi lo ha penalizzato per la seconda finale dove non è riuscito a far meglio del 23. posto e restare quindi escluso dai 24 finalisti.
 
A Genk in Belgio, nella terza selezione riguardante l’Europa del Nord, in KF2 hanno ottenuto le qualificazioni il danese Jacob Nortoft (Team J.S. Racing), sesto assoluto, e i tre belgi del Team VDK Racing, Stoffel Vandoorne (23.), Clemente Picariello (24.) e Damien Dupont (25.). In KF3 si sono qualificati il danese Kean Kristensen (26.) e il belga Luca Stolz (27.) del Team MM Racing Kart.
 
LE INTERVISTE
 
Giancarlo Tinini, Presidente della CRG SpA: “Quello di Sosnova è stato un weekend positivo. Mi spiace solo per Martinez che purtroppo è partito con tempi in qualifica non molto favorevoli, causa anche il fatto di non aver potuto partecipare ai test pre-gara per impegni di scuola. E’ stato l’unico dei nostri che non è riuscito a qualificarsi, mi dispiace molto. Bene invece gli altri, Schirò e Vantini in KF2, così come Dalewski e Visoiu in KF3. Schirò in particolare dimostra una continua crescita, il suo miglior tempo in Finale-1 è un buon segno. E’ un pilota che ancora non ha molta esperienza, è alla sua prima stagione in KF2, ma sta avendo ottimi progressi. Speriamo bene per il futuro, è un pilota aggressivo e con grinta, sicuramente ci darà soddisfazioni. Vantini ha dimostrato per tutta la settimana di avere una buona potenzialità e un buon approccio in gara. Dalewski ha disputato un buon weekend, ha fatto un errore nella seconda finale altrimenti avrebbe potuto puntare a qualcosa di più. Visoiu ha pochissima esperienza, ma ha già dimostrato ottimi progressi. Quando ripenso al suo debutto di quest’anno nel WSK a Muro Leccese, non mi sembra neanche vero ciò che sto vedendo fargli fare oggi. Ora ci aspetta l’impegno della Coppa del Mondo Super KF a Suzuka e, a seguire, la quarta prova del WSK”.
 
Omar Di Gesualdo, Direttore Sportivo CRG: “Per la squadra c’è soddisfazione generale per questo appuntamento. L’obiettivo era la qualificazione, e in KF2 l’abbiamo raggiunta con Schirò e Vantini, nonostante quest’ultimo abbia avuto un incredibile incidente contro un cordolo che si era staccato. Ci dispiace per Martinez per la sua mancata qualificazione. In KF3 Visoiu è stato in difficoltà iniziale per mancanza di esperienza, poi ha avuto un buon recupero, mentre Dalewski ha ottenuto una buona qualificazione, ha voglia di mettersi in mostra e otterrà senz’altro buoni risultati. Purtroppo ad Angerville, nell’altra selezione europea, Alarcon dopo aver fatto molto bene all’inizio, non è riuscito a qualificarsi a causa di uno sciocco problema tecnico all’accensione in partenza nella prima delle due finali”.
 
Niccolò Schirò (KF2): “Per me era iniziato bene questo weekend, poi è andato a calare perché in alcune manches ho avuto qualche inconveniente, comunque sono riuscito a qualificarmi per le finali. Nella prima finale ho avuto un incidente in partenza, così che nella seconda finale ho cercato di guadagnare la posizione utile per qualificarmi per la Finale in Francia, e così è stato. Poteva andar meglio ma sono contento ugualmente, anche per aver fatto registrare il giro più veloce in gara-1 durante la mia rimonta dopo l’incidente”.  
 
Alessandro Vantini (KF2): “Purtroppo nella seconda finale ho trovato nel mezzo della pista un cordolo che mi ha costretto al ritiro a pochi giri dal termine, altrimenti avrei potuto conquistare le prime posizioni assolute. Il telaio CRG Road Rebel è stato ottimo, così come il motore Maxter, tutto sommato un weekend molto positivo. L’obiettivo principale era la qualificazione per la Finale in Francia, poi se riuscivo a raggiungere il podio sarebbe stato un bel premio. Vorrei ringraziare tutti quanti per il lavoro che hanno fatto per me e per l’aiuto che mi è stato dato. In particolare vorrei ringraziare Alessandro Marrapese, grazie al quale ho potuto concretizzare questo mio debutto in CRG”.    
 
Giovanni Martinez (KF2): “Non è stato un weekend molto fortunato, per alcuni problemi tecnici che ho avuto all’inizio, nelle prove, quindi non sono riuscito a girare molto per conoscere meglio la pista. Purtroppo nell’ultima manche al primo giro ho avuto un incidente, altrimenti avrei potuto qualificarmi. In più nella terza manche abbiamo voluto provare un assetto diverso, ma non ha dato i risultati sperati. Nel complesso abbiamo fatto però molta esperienza. Il mio prossimo impegno sarà a Genk per la quarta prova del WSK. A settembre disputerò anche la Coppa del Mondo KF2, dove spero di fare meglio”.    
 
Jakub Dalewski (KF3): “Per me è stato un weekend perfetto, così come è stato perfetto il team, il telaio e il motore. Ho avuto un po’ di problemi con i pneumatici e con la pista, molto scivolosa. Devo dire che qui a Sosnova ci sono stati un po’ troppi incidenti, la pista mi piace ma ha dei punti dove è facile fare incidenti. Questa comunque è stata la mia migliore gara della stagione, e sono molto contento”.  
 
I PILOTI UFFICIALI CRG-MAXTER qualificati per la Finale dei Campionati Europei KF2 e KF3:
 
FINALE KF2 - ESSAY (F), 2 agosto 2009
Niccolò Schirò (I) - CRG-Maxter- Dunlop
Alessandro Vantini (I) - CRG-Maxter- Dunlop
 
FINALE KF3 - ZUERA (E), 12 luglio 2009
Jakub Dalewski (PL) - CRG-Maxter-Vega
Robert Visoiu (RO) - CRG-Maxter-Vega

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Dalewski
Dalewski
Martinez
Schiro
Vantini
Visoiu