Sport / Basket

Commenta Stampa

LA BPMED Napoli continua a Vincere


LA BPMED Napoli continua a Vincere
17/10/2011, 11:10

BPMED NAPOLI-ADRIATICA INDUSTRIALE RUVO 72-69



NAPOLI: Sabbatino 0, Musso 16, Bastone ne, Mariani 0, Gatti 16, Iannilli 1, Rotondo 7, Rizzitiello 20, Guastaferro 0, Lenardon 12. All. Bartocci.

RUVO DI PUGLIA: Antrops 12, Laquintana 3, Liguori ne, Valesin 3, De Martino 11, Zanotti 4, Tagliabue 18, Bonacini 11, Emejuru 4, Tomasiello 3. All. Cadeo.

ARBITRI: Tirozzi di Bologna e Vanni degli Onesti di Corno di Rosazzo.

NOTE: Parziali 15-15, 33-28, 46-47. Uscito per falli Valesin.

Quinta vittoria consecutiva per la BPMed Napoli, che si impone su Ruvo di Puglia ancora una volta negli ultimissimi secondi grazie ad un parziale di 7-0 in un minuto siglato da capitan Simone Gatti.

Napoli parte forte dalla lunga distanza, trovando il canestro con Rizzitiello e Gatti. Dopo 2’30” dalla palla a due è 6-5, poi è Musso a portare Napoli sul +3. Ruvo si tiene a contatto con cinque punti di Bonacini e quattro di Tagliabue, che impattano sul 12-12 a due minuti dal primo riposo. Il primo vantaggio per gli ospiti arriva nell’ultimo giro di lancette con un canestro di Zanotti, poi è un libero di Rotondo a chiudere la prima frazione sul 15-15.

E’ il baby De Martino il protagonista dell’avvio del secondo quarto: sono suoi i cinque punti degli ospiti che portano il punteggio sul 23-23, mentre sotto il canestro pugliese Iannilli carica di falli i lunghi ospiti. La BPMed trova l’allungo sul finale con un break di 9-0 che vede protagonista l’Ammiraglio Nelson Rizzitiello con 5 punti, e con la collaborazione di Lenardon e Gatti. In chiusura di quarto Bonacini trova i due punti che fissano il punteggio sul 33-28 al ventesimo.

Nel terzo quarto Napoli prova l’allungo: Gatti e Musso portano i partenopei sul 39-33 a metà frazione, ma Antrops e una tripla di Tagliabue ricuciono lo strappo. Nuovo break di Napoli con Musso e Rizzitiello e nuova risposta di Ruvo, con cinque punti di De Martino che portano gli ospiti avanti 43-45 a -1’20”. Una tripla di Rizzitiello e una schiacciata di Zanotti portano le due squadre all’ultimo riposo sul punteggio di 46-47.

Festival di triple in avvio di quarto quarto: Napoli trova 9 punti da Simone Lenardon, Ruvo di Puglia risponde con 5 punti di Antrops e 3 di Tagliabue. Al 35’ il punteggio è 56-57, poi Ruvo trova il break ancora con Tagliabue e i primi punti di Tomasiello. A 2’20” dalla fine il punteggio è 59-67. Sembra finita, ma con Napoli mai dire mai. Musso segna da 3, poi inizia il Simone Gatti show: canestro in contropiede e sulla rimessa successiva l’argentino di Pergamino recupera e scarica al capitano che appoggia a canestro subendo fallo e convertendo il libero aggiuntivo. Parità (67-67 a -1’12), poi altri due punti di Gatti e il recupero finale in difesa che lancia Bernardo Musso ad affondare la schiacciata della vittoria che infiamma il PalaBarbuto.

“I ragazzi giocano sempre con anima, cuore ed energia”, spiega coach Maurizio Bartocci. “Hanno messo in campo tutto quello che avevano. Poi è ovvio che abbiamo ancora cose da migliorare, ma bisogna avere pazienza e continuare a lavorare ogni giorno in palestra, con la massima fiducia in questi ragazzi, soprattutto nei confronti degli Under”.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©