Sport / Basket

Commenta Stampa

La BPMED Napoli sbanca anche San Severo


La BPMED Napoli sbanca anche San Severo
23/12/2011, 10:12

ENOAGRIMM SAN SEVERO-BPMED NAPOLI 54-67

SAN SEVERO: Mirando, Poluzzi 5, Lovatti 5, Graziano, Marzoli 10, Fattori 10, Amoroso 6, Scarponi 12, Petruzzellis, Candido 6. All. Paternoster.

NAPOLI: Sabbatino 4, Musso 27, Bastone, Mariani ne, Gatti 4, Iannilli 10, Rotondo 2, Rizzitiello 16, Guastaferro 2, Lenardon 2. All. Bartocci.

ARBITRI: Dal Bosco di Monselice (Pd) e Del Greco di Verona.

NOTE: Parziali 19-22, 31-45, 44-51. Uscito per falli Marzoli.




Il Napoli Basketball chiude il 2011 con una vittoria imponendosi in casa della Enoagrimm San Severo per 67-54. Un grande risultato per la squadra allenata da Maurizio Bartocci, che è riuscita a vincere in un campo che finora era stato violato solo alla prima giornata, e chiude così l'anno al primo posto nella Divisione Sud-Ovest.

La partita si apre con una tripla di Nelson Rizzitiello. San Severo riesce però a trovare canestri in transizione e mette a segno un parziale di 10-0. Dopo cinque minuti e mezzo i padroni di casa si portano quindi sul 13-5 grazie a 8 punti di Fattori. Dal time out chiamato da Bartocci esce un'altra Napoli: i partenopei si affidano a Bernardo Musso, grande protagonista nel contro-break di 11-4. L'argentino realizza tutti i punti dei biancoazzurri. Due triple di Rizzitiello chiudono il quarto sul 19-22.

Lo show di Musso continua in avvio di secondo quarto, con triple e giocate in post. Quando arrivano i primi punti per Sabbatino e Gatti, Napoli tocca il massimo vantaggio con una tripla di Rizzitiello che sigla il massimo vantaggio: al 17simo il punteggio è di 26-41. San Severo prova a tornare a contatto con Marzoli e Lovatti, ma i partenopei hanno ottime risposte dagli under e terminano il primo tempo in vantaggio 31-45.

La ripresa inizia con quattro minuti senza canestri. A sbloccare la situazione è Rizzitiello, al quale risponde Amoroso con quattro punti consecutivi. Il clima diventa caldo e San Severo riesce a trovare un break di 9-2 con Poluzzi e Marzoli. Si va all'ultimo riposo sul punteggio di 44-51.

Bernardo Musso ritorna a colpire dall'arco in avvio di quarto con due triple. Due liberi di Iannilli e al 32simo il punteggio è di 46-59. San Severo ritorna sotto la doppia cifra di svantaggio con Marzoli e Scarponi, ma Gatti e Iannilli legittimano la vittoria degli azzurri.

“Abbiamo vinto in un palazzetto molto caldo: conosco bene l'atmosfera che regala il pubblico di San Severo”, ha detto coach Maurizio Bartocci. “Abbiamo messo in campo grandissima intensità in difesa, dopo un avvio di gara dove i padroni di casa hanno cercato di imporre la loro velocità. Questa vittoria è il nostro regalo di Natale per i tifosi napoletani”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©