Sport / Formula1

Commenta Stampa

Restano per ora immutati gli impegni negli altri sport

La Bridgestone abbandona la Formula 1


La Bridgestone abbandona la Formula 1
02/11/2009, 14:11

La Formula 1 rischia di ritrovarsi a breve senza gomme per far andare le automobili. E' la logica deduzione che si può ricavare dall'annuncio fatto oggi dalla Bridgestone, che attualmente è fornitrice unica per tutte le autovetture; e lo è dal 1997. Il contratto di esclusiva della società giapponese scade infatti nel 2010 e non c'è nessuna volontà di rinnovarlo. Invece non è stata fatta alcuna parola sugli impegni per la MotoGp, per cui c'è un contratto di esclusiva, e per la Gp2 Series; per cui si prevede che continuerà.
La Bridgestone, coinvolta nella crisi come tutte le società giapponesi e non solo, sta procedendo a notevoli tagli nel personale; e nonostante questo nel primo semestre del 2009 ha accumulato una pedita di 420 milioni di dollari. Di conseguenza, è stato deciso di cancellare una voce spese di notevole entità.
Adesso toccherà al neo Presidente della FIA Jean Todt, risolvere questa prima grana della sua presidenza.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©