Sport / Vari

Commenta Stampa

Quattro reti del bomber fanno volare la squadra napoletana

La Carpisa Yamamay Napoli vola in testa alla classifica


La Carpisa Yamamay Napoli vola in testa alla classifica
02/11/2009, 14:11


NAPOLI - Partenza da record per la Carpisa Yamamay Napoli. La squadra del presidente Lello Carlino ha battuto ieri in casa l’Oristano 6-0, nella gara valida per il secondo turno della serie A2. Un risultato netto, che proietta la squadra in testa alla classifica del girone B a punteggio pieno, insieme ad Upea Orlandia e Francavilla; ma la squadra partenopea è davanti per media-reti ed è l’unica del girone con la propria rete ancora inviolata. Il successo di ieri è arrivato grazie ad una splendida prova collettiva, ma su tutte ha brillato la stella del bomber Valeria Pirone, che dopo la doppietta dell’esordio ha messo a segno altre quattro reti, sbloccando il risultato sul finale del primo tempo. È stata lei, infatti, ad approfittare di un palo colpito da Anna Granata, altra giocatrice in grande forma, ed a ribadire in rete al 40’, aprendo le porte al successo, dopo alcune occasioni clamorose sprecate nella prima frazione, con un’altra traversa colpita da Granata ed un gol sbagliato a tu per tu con il portiere dalla stessa Pirone. I fantasmi della beffa, che si erano materializzati a metà primo tempo, quando l’Oristano aveva sfiorato il vantaggio approfittando di un errore nell’applicazione del fuorigioco della difesa della Carpisa Yamamay, sono stati così scacciati e la ripresa è stato un vero show della squadra napoletana. Dopo 10’, infatti, la neo-entrata Elisa Lecce, approfittando di un errore in disimpegno della difesa sarda, è entrata in area ed ha segnato il 2-0, seconda rete personale in campionato per lei. Dopo i festeggiamenti a bordo campo con il tecnico, vero artefice di questo gruppo, la partita è ricominciata e Valeria Pirone si è esaltata con altre tre reti, di cui un pallonetto sull’uscita del portiere per il 5-0, in meno di 10 minuti. Nel finale è arrivato anche il 6-0 con la rete di Emanuela Schioppo in mischia su azione da calcio d’angolo, rete importante perché il centravanti era al rientro dopo un lungo infortunio. Non nasconde la soddisfazione Barbara Nardi, ma frena l’entusiasmo: “Dobbiamo restare con i piedi per terra – ha spiegato il tecnico – la partita è stata esemplare, non abbiamo sbagliato quasi nulla nonostante in difesa siamo ancora in emergenza, però l’Oristano non può essere un test attendibile perché è una squadra non ancora rodata. Domenica prossima a Perugia potremo capire il nostro vero valore, sarà quello il primo banco di prova davvero difficile da superare. Non posso non sottolineare, però, la prova di Valeria Pirone che, continuando su questa strada, potrà puntare al ritorno in nazionale”. La Carpisa Yamamay Napoli tornerà in campo domenica 8 novembre alle ore 14.30 in trasferta contro il
Grifo Perugia.

NAPOLI CARPISA YAMAMAY- ORISTANO = 6-0
Reti: 40'(1t) PIRONE V. ; 54'(2t) LECCE E. ; 69'(2t) PIRONE V. ; 75'(2t) PIRONE V. ; 77'(2t) PIRONE V. ; 89'(2t)SCHIOPPO E.

NAPOLI CARPISA YAMAMAY: Macchia S., Rapuano M.(80' Gesuele F.), Di Marino P., Starace E., Kensbock
C., Faraone R.(46' Lecce E.), Esposito V., Taddeo S.(69' Schioppo E.), Pirone V., Improta A., Granata A., A
DISP.: La Greca F., Gesuele F., Criscuolo A., Lecce E., Basile N., Avolio I., Schioppo E., ALL.: Nardi

ORISTANO: Spissu S., Marras S.(86' Diana M.), Marchio L., Glino V., Serra D., Mattana D., Atzori V., Arzedi L.,
Fusciani S., Corona C., Casu S., A DISP.: Diana M., Loi R., Carta F., Murru S., ALL.E: Boi
Arbitro: Ferrara Fabio

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©