Sport / Vari

Commenta Stampa

La Coppa Lysistrata torna dopo 18 anni al lago Patria


La Coppa Lysistrata torna dopo 18 anni al lago Patria
18/09/2010, 12:09


NAPOLI - Per la seconda volta quest’anno il maltempo condiziona lo svolgimento della 101.ma edizione della Coppa Lysistrata, la regata più antica d’Italia, organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia. Dopo il rinvio di maggio, dovuto a motivi meteo marini, che costrinsero il CRV Italia a spostare la regata remiera a settembre, ora il cambio di sede, dal mare al lago, per evitare le avverse condizioni del tempo e del mare previste per la giornata di gara. Dunque la sede di gara non sarà più il tratto di mare antistante della passeggiata partenopea di via Caracciolo, ma il bacino naturale di acqua dolce del lago Patria. La decisione è stata presa di comune accordo tra il Comitato di Regata e gli organizzatori che, apprese le condizioni di mare mosso con onda di cinquanta centimetri e il vento di scirocco di 15-17 nodi da sud previste per domani, hanno deciso di spostare la regata in altra sede anziché adottare la formula indoor, prevista dal bando di gara, con i remoergometri. Il presidente del Comitato di Regata, Michele Morace, ha così comunicato ai sodalizi iscritti, secondo i tempi e modalità previste dal regolamento, il trasferimento della 101.ma edizione della Coppa Lysistrata al lago Patria per la giornata di domenica 19 sempre con inizio delle gare alle ore 9.00. Nella storia della Coppa Lysistrata non è una novità per gli equipaggi correre in acqua dolce, proprio al lago Patria la manifestazione si è svolta per quasi un ventennio dal 1970 al 1988, poi si tornò al mare nel 1989 per volontà del Circolo Savoia, che per festeggiare il proprio centenario ricevette l’onore di organizzare l’evento riportandolo tra le onde marine di via Caracciolo. La fortunata scelta, che divenne la soluzione finale tranne per il triennio 1990-1992 dove il maltempo influenzò la preferenza della sede, risultò vincente per la notorietà della manifestazione. La cornice di pubblico lungo la scogliera napoletana, con il suo tifo similcalcistico per gli equipaggi locali, trasformò la semplice regata in un evento che Napoli ed i napoletani hanno adottato ed atteso ogni anno. La manifestazione, organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia con il sostegno del Comune di Napoli e il patrocinio della Regione Campania e della Provincia di Napoli, si chiuderà con la premiazione prevista sulle terrazze del Circolo.

Questo il programma della 101.ma Coppa Lysistrata:

ore 9,00 Coppa Pattison categoria Ragazzi in quattro yole

ore 9,15 Regata categoria Master in otto yole

ore 9,30 Coppa Cappabianca categoria Juniores in canoino

ore 9,45 Coppa Romolo Galli categoria Juniores in quattro yole

ore 10,00 Regata categoria Master in doppio Canoè

ore 10,15 Regata Open Femminile in canoino

ore 10,30 Regata Open Maschile in quattro yole

ore 10.45 Coppa Lysistrata in otto yole

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©