Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

STATO MENTALE

La crisi di Milano fa gioire Napoli


La crisi di Milano fa gioire Napoli
06/04/2011, 14:04

La disfatta dell'Inter in Champions League è un'arma a doppio taglio nelle mani del Napoli. Il perchè è presto spiegato, anche se non chiaro a tutti. Gli azzurri dovevano seguire con molta attenzione il cammino dell'Inter in Champions, e nel particolare la sfida di ieri sera contro lo Schalke 04. Una partita che si preannunciava dall'esito già scritto, con i neroazzurri di gran lunga superiori sulla carta ai tedeschi, armati del solo Raul lì davanti. E invece, bontà del calcio giocato, il pronostico è stato ancora una volta sovvertito. E il finale inatteso, ha visto un clamoroso 2-5 che gli interisti ricorderanno per diversi anni. Cosa c'entra tutto questo con il Napoli? Tutto, o quasi. La "manita" incassata dai neroazzurri è, stranamente, un risultato che fa male sia all'Inter che al Milan. I campioni del triplete piangono un'amara disfatta, e cadono in un profondo clima depressivo. Per voce del presidente Moratti, il soggetto della provvidenza, Leonardo, è ormai "uomo smarrito, non abituato a repentini cambi enl suo schema e che non capisce il calo fisico della squadra". Una situazione disastrosa a quanto pare, il che renderebbe complicato il cammino interista nelle ultime settimane di campionato. Se l'Inter piange, il Milan, per stavolta, non gode. Di solito i rivali del derby marciano sulle macerie dei cugini neroazzurri, ma a questo punto della stagione l'affare è diverso. Prima del big match di sabato sera, il Milan veniva da una fase di crisi con un punto conquistato in due partite contro Bari e Palermo. Vincere il derby significava uscire dalla crisi, e tanto è accaduto dopo un secco 3-0. Ma, incredibilmente, la vittoria di ieri dello Schalke ridimensiona quella dei rossoneri. I tedeschi hanno dimostrato che battere l'Inter di questi tempi non è poi un'impresa così improbabile, il che rende un bel pò meno altisonante la vittoria di campionato. Il concetto pesa sulla mente dei milanisti, che ora hanno un motivo in più per capire che i giochi non sono ancora chiusi. Nel mezzo di Milano, c'è il Napoli, che ha dalla sua un morale alle stelle ed una mentalità vincente. Il resto lo dirà il terreno di gioco, come al solito sovrano in queste circostanze.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©