Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PER COMPRARE C'E' TEMPO

La fretta è cattiva consigliera


La fretta è cattiva consigliera
22/06/2010, 01:06

Il mercato inizierà tra circa 10 giorni, ma a parole è iniziato da almeno un mese. Un mese in cui si è parlato, fatto polemiche e sognato, forse anche troppo. L'ultima illusione ai tifosi del Napoli l'ha fatta vivere Fred, il brasiliano che secondo la stampa di mezza Europa è già di proprietà della società di De Laurentiis. "Voglio diventare il nuovo Careca", avrebbe detto. Forse no, forse un giornalista si è inventato un'intervista perchè si annoiava e voleva trovare un modo per ingannare il tempo in redazione. Chissà, la vicenda non è delle più chiare ma il fatto che meno di ventiquattro ore dopo la pubblicazione di questa vera/finta intervista, sia arrivata la smentita e immediatamente una nuova dichiarazione in cui il brasiliano si dice pronto al rinnovo con la Fluminense deve far pensare. Il mercato è ancora chiuso e a giorni le società si incontreranno per discutere le comproprietà. Insomma è ancora troppo presto per aspettarsi qualcosa. Non è il Napoli la squadra che deve fare il primo colpo dell'estate. Si deve comprare, muoversi, ma fare tutto con i tempi giusti. Bigon lo ha detto più volte, "Se c'è la possibilità di chiudere un buon affare lo faremo, i tifosi stiano tranquilli". Ora si tratta, compito difficile sia per tifoso che vuole tutto e subito che per giornalista che vuole sempre qualcosa da scrivere, di non farsi divorare dall'ansia. Bisgona saper aspettare e capire che la fretta è cattiva consigliera. Ricordiamo tutti alcuni colpi fatti dal Napoli, ma erano altre società, altre dirigenze, negli anni passati. Ricordiamo tutti quei calciatori presi per fare il salto di qualità o salvare la patria che alla fine hanno creato solo caos e fatto spendere soldi a palate. Il mercato deve ancora cominciare, ma se nella prossima annata la sfortuna inizierà a guardare da un'altra parte invece che sempre in casa Napoli, allora possiamo dire che alcuni colpi sono praticamente già in casa. In difesa Fabiano Santacroce e Andrea Dossena, che nel campionato concluso il mese scorso non hanno praticamente mai giocato, sono, o saranno, i primi acquisti per un reparto che nella scorsa stagione si è comportato in ogni caso benissimo. In mezzo al campo, se gli si riuscisse a trovare una sistemazione, Cigarini potrebbe essere una preziosissima arma in più. Se restasse, uno come Bogliacino in panchina è sempre una sicurezza. E poi magari potrebbe far parte del gruppo anche Mannini, insieme ad alcuni giovani molto interessanti provenienti dalla primavera. Qualche elemento andrà inserito, che serva un qualcosa in più è sotto gli occhi di tutti, ma la base buona permette di lavorare con calma. La calma è la virtù dei forti e in fase di calciomercato lo sarà anche dei più furbi e dei più intelligenti. L'estate è appena cominciata, per il mercato e tutto il resto c'è tempo.

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©