Sport / Basket

Commenta Stampa

La GMA – Del Bo Pozzuoli sfiora l'impresa, sconfitta di un solo punto contro Taranto


La GMA – Del Bo Pozzuoli sfiora l'impresa, sconfitta di un solo punto contro Taranto
28/11/2011, 13:11

Le flegree si arrendono dopo un tempo supplementare alla fortissima Taranto di Roberto Ricchini

GMA- Del Bo Pozzuoli - Cras Taranto 70-71
(8-21, 25-35, 45-49, 63-63)

Gma Pozzuoli: Zampella 4, Ward 10, Micovic, Mazzante 23, Chesta 4, Linguaglossa ne, Fazio 12, Minervino ne, Vilipic 11, Callens 6. Coach: Fulvio Palumbo.

Cras Taranto: Mahoney 8, Vaughn 13, Sottana 12, Ballardini 13, Giauro, Pascalau 8, Godin 9, Siccardi 2, Gianolla 2, Greco 2. Coach: Roberto Ricchini

Arbitri: Vanni degli Onesti, Del Greco

Note:
Tl: Pozzuoli 16/20 - Taranto 5/13
T2: Pozzuoli 15/43 - Taranto 33/57
T3: Pozzuoli 8/23 - Taranto 0/9

Una PalaErrico caldissimo ospita il big match della settima giornata che vede opposte le padrone di casa della GMA- Del Bo Pozzuoli al fortissimo Cras Taranto. Davanti le telecamere della Rai le due compagini danno vita ad un incontro molto godibile ed a tratti spettacolare.

Inizio determinato da parte di entrambe le formazioni, Pozzuoli rompe il ghiaccio con una tripla di Fazio mentre Taranto macina gioco sopsinto dalle invenzioni di Ballardini e Sottana. Al 5' di gioco il Cras Taranto è avanti per 10-5, la GMA - Del Bo difende bene ma paga dazio a causa della scarsa precisione al tiro. Dopo due tiri liberi di Zampella che fissano il punteggio di Pozzuoli a 7 punti, il canestro di Taranto diventa stregato, le ragazze di coach Palumbo vanno in rottura prolungata e riescono sbolccare il risultato solo con tiro libero di Ward sul finire della frazione che si conclude con le opsiti in vantaggio per 21-8.

Il secondo quarto inizia con la GMA - Del Bo determinata a rientrare in partita, le flegree partono subito con un perenterio 5-0. Il Cras, però, non si scompone e riprende a giocare con costanza e cattiveria agonistica. Il gap tra le due resta in doppia cifra con Taranto che arriva anche a +16 (15-31 al 15'). Un finale veemente della GMA - Del Bo ferma il punteggio dopo 20' di gioco sul 25-35 per le vice-campionesse d'Italia.

Il secondo tempo sembra seguire lo stesso canovaccio dei primi due quarti di gioco, Pozzuoli lotta e suda su ogni palla ma fatica a trovare la via del canestro. Un'improvvisa fiammata firmata da Callens e Mazzante porta le padrone di casa a -7 (32-39. La partita diventa bellissima, le due squadre combattono su entrambe i lati del campo senza risparmiarsi un solo attimo. La GMA - Del Bo con grande cuore e caperbietà assottiglia sensibilmente il distacco e va all'ultima pausa sotto di soli 4 punti (45-49).

L'ultimo periodo è, se possibile, ancora più bello e vibrante. La GMA - Del Bo sospinta dalle bombe di Mazzante ottiene il pareggio e, poco dopo, il primo vantaggio della partita (56-54 al 35'). Taranto non molla di un centimetro ed inizia così un appassionante testa a testa negli ultimi 3' di gioco. I secondi conclusivi del match sono al cardiopalma, sul risultato di 63-63 e con soli 6" sul cronometro la GMA - Del Bo ha il match point con due tiri liberi nella mani di Ward, la giovane rookie non ha la freddezza necessaria e sbaglia entrambe le conclusioni. Dopo 40' minuti bellissimi si va ai tempi supplementari.
L'overtime vede la GMA - Del Bo determinata a compiere una vera e propria impresa. Ward si riscatta subito con un bel canestro in penetrazione e con uno splendido assist per Mazzante che non sbaglia. Taranto, però, resta concentrata e con le splendide giocate di Mahoney e Godin si riporta in vantaggio di 1 punto a 60" dalla conclusione. L'ultimo giro di lancette premia la maggiore esperienza di Taranto, la GMA - Del Bo avrebbe a disposizione il tiro della vittoria ma una brutta palla persa di Zampella condanna Pozzuoli ad una cocente sconfitta. Vince il Cras per 71-70.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©