Sport / Basket

Commenta Stampa

La Julie News Napoli perde a testa alta gara-2 contro Trani e retrocede


La Julie News Napoli perde a testa alta gara-2 contro Trani e retrocede
10/05/2012, 17:05

Julie News Napoli - Juve Trani 82-89 (19-25, 18-17, 14-17, 31-30)

Napoli:Tammaro 29, Cristiano 15, Domenicone, Arena 5, Mangiapia 5, Conte 6, Tredici 6, Orsini 14, Iliano ne, Manzo 2.
All.re Massaro.
Aiuto All.re Cavaliere, Eliantonio

Trani: Delli Carri 35, Di Nanni 2, Dell’Aquila 17, Di Napoli 22, Cicivé 7, Martino 6, Papagni. All. Delli Carri.

La Julie News Napoli non riesce ad allungare la serie a gara-3 contro la Juve Trani e termina qui il suo cammino da matricola che l’ha vista nascere nel campionato di Divisione Nazionale C, girone H.
Una sconfitta amara, non solo per l’obbiettivo mancato. E’ stata l’ennesima partita combattuta fino alla fine, l’ennesima sconfitta con uno scarto ridotto. Non ci poteva essere, purtroppo, un’istantanea “migliore” per immortalare il momento conclusivo della prima sfortunata stagione della Megaride Basket. L’ultima sconfitta andata in scena contro Trani, è lo specchio dell’annata dei napoletani che sono stati in grado di giocarsela alla pari praticamente con tutti, perdendo una miriade di match per una manciata di punti, ma ai quali è mancato quel qualcosa per fare la differenza: parliamo dell’esperienza dei tanti giovani – il progetto disegnato dalla società Megaride, prevedeva infatti l’ingaggio di soli due senior, Cristiano e Tammaro – e dei ‘puntuali’ infortuni che non hanno mai permesso a coach Massimo Massaro di poter impiegare il roster al completo. La Julie News Napoli retrocede però a testa alta e con dignità: un riconoscimento autentificato sia al PalaAssi di Trani, sia al Polifunzionale di Soccavo, dove gli azzurri hanno chiuso gara-1 con il punteggio di 76-72 e gara-2 per 82-89 a favore del team pugliese.
La partita si apre con un canestro da tre punti di Gigi Delli Carri, autore di ben 35 punti (8/13 da 3pt) a fine match. Conte e Tammaro trovano la retina da dentro l’area e si prosegue in equilibrio (11-11) fino al 4’. Trani risponde regolare, mandando ancora a segno 10 punti consecutivi di un mortifero Gigi Delli Carri, e si porta avanti 19-25 alla fine della prima sirena. Marco Dell’Aquila non tarda a dire la sua e funge da terminale offensivo nelle prime azioni imbastite dai tranesi: una fiammata arriva dall’asse Dell’Aquila-Di Napoli che consente agli ospiti di allungare ulteriormente sul 25-40 al 15’. Time out per Napoli, coach Massaro prova a cambiare il ritmo di gioco. I biancoazzurri alzano l’aggressività in difesa, scuotendosi anche in attacco. A Trani viene servito un break di 12-0 firmato da Tammaro, Orsini e Cristiano che permette a Napoli di rientrare col punteggio a -5 punti, il cronometro dice 37-42 al 20’.
Rientrati dall’intervallo, la risposta dei pugliesi non si fa attendere. Dell’Aquila infila un’altra tripla, Tredici subito replica ma Delli Carri e Di Napoli castigando ancora dall’arco, realizzando un parziale di 0-14 che si traspone sul display 39-57 per i bianconeri. La Julie News è ferita, ma non cede. Mangiapia, Arena e Tammaro provano ad arrestare l’emorragia e chiudono il quarto sul 51-59 al trentesimo minuto.
Napoli apre l'ultima frazione con un canestro di Claudio Tammaro ma è ancora Trani a colpire dall'arco con Delli Carri e Dell’Aquila: al 32simo il punteggio è 53-64, poi un altro parziale di 8-0 bollato da Orsini, Mangiapia e Manzo, aggancia a -1 punto (63-64) i pugliesi. Di Napoli non commette errori dalla lunetta, Orsini è tempestivo a risponde ma un’incontenibile Delli Carri sgancia un’altra bomba e con tanto di fallo. Napoli è in bonus e i bianconeri sfruttano appieno la linea della carità. Enzo Cristiano trova due appoggi importanti e Tammaro scrive a referto 5 punti consecutivi che mantengono accese le speranze, 76-78 al 39’. Nell’ultimo giro di cronometro, Napoli resta agganciata alla partita sul 78-80 al 40’ ma la squadra di Delli Carri è brava a rimanere fredda e prosaica fino al suono della sirena finale, mettendo a segno 9/12 tiri liberi. Trani ottiene la salvezza in DNC, mentre Napoli retrocede e auspica il ripescaggio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©